Sidoti: servizio tributi sarà davvero potenziato ?

Sidoti: servizio tributi sarà davvero potenziato ? Riceviamo da Angelo Sidoti e pubblichiamo: Ritengo sia indispensabile che il Consiglio Comunale sorvegli o meglio ponga sotto osservazione speciale "il programma operativo finalizzato alla ottimizzazione del servizio di riscossione tributi locali predisposto dal Servizio Tributi ed approvato dal Ragioniere Generale e dalla Giunta con delibera n.111 del 28/12/2012. L'argomento è molto delicato non solo per le casse comunali ma anche per tutta la collettività, desiderosa di conoscere i risultati delle iniziative promosse dall'Ente. Non entro nel merito delle singole azioni che sono elencate nello stesso programma ma sul presupposto di base evidenziato e ripetuto più volte ovvero quello "del potenziamento del servizio tributi". E mi domando: 1) che elementi nuovi oggi noi abbiamo rispetto all'anno precedente che garantiscono all'Ente di poter attuare questo presupposto di base del potenziamento del servizio? 2) l'impedimento emerso nel precedente esercizio che impone all'ente di non incrementare la spesa di personale rispetto all'anno precedente (frase riportata nello stesso programma approvato dal dirigente del settore e dalla Giunta) è sparito? Non esiste più alcun vincolo? 3) l'augurio "che le norme future escludano dai limiti delle spese del personale quelle assunzioni che possono essere funzionali all'incremento delle entrate proprie degli enti locali" e solo una speranza oppure c'è un fondo di verità in queste parole? 4) sbaglio o nell'ultimo consiglio comunale il dirigente del settore ha dichiarato l'esatto contrario? Pongo queste domande solo per curiosità e per comprendere in modo più adeguato quali sono i meccanismi che governano la gestione del nostro comune e le azioni correttive avviate dai rispettivi uffici al manifestarsi di alcune inefficienze. Spero che qualcuno chiarisca questa situazione al più presto; non vorrei che sia solo un modo per dire domani gli obbiettivi non sono stati raggiunti per colpa della politica. A mio modesto avviso questo programma va rivisto integralmente nella sua articolazione. a) ad ogni azione deve essere individuato il gruppo di lavoro incaricato e non solo il responsabile del programma; b) identificare se il soggetto sarà interno alla struttura comunale (mi sembra alquanto difficile ma bisogna verificare i carichi di lavoro e il persistere dei vincoli) o esterno; c) identificare degli obbiettivi per ogni singola attività e non limitarsi ad individuare una percentuale di miglioramento, peraltro scarsa dell'1% rispetto al precedente esercizio 2012 (nella delibera di giunta n.112 del 28/12/2012, presa d'atto del programma 2011, si attesta che la percentuale di peggioramento è stata di ben il 34,5%. Pensate che nel 2012 la situazione sia migliorata? Pensate che nel 2013 non sia ancora peggiore per effetto della crisi in atto?). Concludo e ripeto che l'aspetto entrate e recupero delle imposte/tasse e tributi è un elemento molto delicato del bilancio comunale e merita l'attenzione di tutti e magari con la costituzione di apposita commissione che lavori in concerto con gli uffici preposti.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 10/03/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbe interessarti anche...



Vetrina immobiliare

Vendesi secondo piano Sottomonastero Lipari
Vendesi appartamenti nuovi Lipari Vendesi appartamenti nuovi Lipari
170,000
Vendesi nuda proprieta villa Pianoconte Lipari Vendesi nuda proprieta villa Pianoconte Lipari
320,000
Vendesi Villa Addiana Lipari Vendesi Villa Addiana Lipari
900,000
Vendesi rudere con terreno Monte Rosa Lipari Vendesi rudere con terreno Monte Rosa Lipari
90,000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Agghiotta di pesce spada

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz