Distretti turistici e cofinanziamento progetti

Comunicato Fedralberghi Si è riunito ieri a Catania, presso il Grand Hotel Baia Verde, il Consiglio Direttivo dell’URAS Federalberghi Sicilia. Tra i vari ed importanti argomenti discussi, tema caldo della riunione sono stati: i distretti turistici e il bando d’imminente pubblicazione, a valere sulla linea di intervento 3.3.3.A.C., per il cofinanziamento dei progetti di sviluppo proposti dagli stessi Distretti. Nel corso della riunione sono stati forniti una serie di approfondimenti sulla linea di intervento in questione. Sono, quindi, state illustrate le potenzialità di alcuni strumenti di marketing e management della destinazione turistica. “In questa fase riteniamo fondamentale mettere a patrimonio comune alcuni strumenti innovativi immediatamente cofinanziabili attraverso il prossimo bando” spiega Nico Torrisi, Presidente URAS Federalberghi Sicilia “grazie anche alla partnership che Federalberghi ha realizzato con Evols, società con pluridecennale esperienza nello sviluppo di soluzioni informatiche per le imprese e le destinazioni turistiche“. I progetti condivisi riguardano, in particolare, lo sviluppo di un nuovo modello di Osservatorio Turistico previsionale rivolto a migliorare il revenue dei Distretti e la realizzazione di un innovativo portale web, denominato Destination Management System, a supporto della gestione e della promo-commercializzazione del territorio distrettuale e dei servizi turistici che vi operano. “In questo modo, aggiunge Nico Torrisi, si è ritenuto di voler tracciare sull’argomento una linea programmatica comune a livello regionale”. Tra i Consiglieri non sono mancate le perplessità circa le modalità con cui sono stati attribuiti i budget di cofinanziamento per i Distretti. Questi non sembrano infatti, in diversi casi, rispondere alle reali esigenze di marketing e pianificazione del territorio, presentando, aggregazioni la cui attrattività o la cui governance pongono seri dubbi. “Saremo parte attiva e forniremo, come sempre, il nostro contributo”, ha concluso il Presidente Torrisi. “Continueremo, comunque, a essere attenti e critici, ha aggiunto, rispetto a quella che sino ad oggi è sembrata essere più un’azione che nasce dalla necessità di dare seguito ai dettami della L.R. 10/2005 che dalla consapevole esigenza di dotare il territorio siciliano di reali strumenti di pianificazione dello sviluppo turistico”.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 12/03/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi casa Porticello Lipari
Villa unica Pianoconte Lipari Villa unica Pianoconte Lipari
1.080.000
Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari
250.000
Rudere panoramico con terreno Pirrera Lipari Rudere panoramico con terreno Pirrera Lipari
220.000
Casa con vista mare Acquacalda Lipari Casa con vista mare Acquacalda Lipari
330.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

La Stroncatùra by Pasquale Cùfari

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz