Allo studio il taglio dei contratti

Allo studio il taglio dei contratti La notizia vera non è la dismissione delle quote azionarie in capo alla Regione siciliana nella Mediterranea Holding, la società che compone il capitale azionario della Compagnia delle Isole del gruppo Lauro che ha acquisito i servizi della ex Siremar. La notizia, quella vera, è che l’assessore regionale all’Economia, Luca Bianchi ha chiesto al dirigente del Dipartimento Trasporti, Vincenzo Falgares una relazione sui costi della convenzione che lega la Regione siciliana alle società di navigazione che effettuano i collegamenti per le isole minori per garantire la continuità territoriale e il pendolarismo dei residenti. “Siamo convinti che si possano rivedere i contratti – dice Bianchi a BlogSicilia – si tratta di voci di spesa particolarmente onerose per la Regione”. Che alla voce trasporto marittimo mette in conto convenzioni che pesano per 160 milioni di euro nel bilancio regionale. Per sostenere la spesa, Bianchi ha appena strappato la concessione da parte del ministro della coesione territoriale, Fabrizio Barca, di utilizzare 260 milioni dai fondi Fas. A Roma, ieri, l’assessore regionale all’Economia ha lavorato ancora proprio alla norma che consentirà l’utilizzo dei fondi Fas e che sarà inserita nel decreto del governo Monti che concede il pagamento alle pubbliche amministrazione per saldare i propri debiti con le imprese. Non solo, la stessa regione siciliana ha chiesto di poter fruire di una quota parte delle somme previste nel decreto sui debiti alle imprese avanzando la richiesta di 2 miliardi di euro sul monte totale di 20 miliardi previsto dallo Stato. Fosse accordata per intero la cifra richiesta dalla Regione siciliana consentirebbe di immettere liquidità nel sistema economico garantendo alle casse della Regione di rientrare dei pagamenti Iva da parte delle imprese. Effetti indotti e a catena che potrebbero contribuire a riequilibrare i conti del bilancio regionale alle prese con un’opera di ricucitura attenta delle varie esigenze degli assessorati prima di arrivare in aula per la sessione finanziaria in programma a partire dal prossimo 8 aprile. Quanto alla dismissione delle quote della Mediterranea Holding spa che compone l’assetto societario della Compagnia delle Isole che ha acquisito i servizi della ex Siremar in Sicilia, la Regione siciliana non aderirà alla ricapitalizzazione in atto e che dovrebbe concludersi entro la fine di giugno prossimo mantenendo le proprie quote sottoscritte e versate a 2 milioni e trecentomila euro di capitale sociale su un montante di 8 milioni e trecentomila. “Concederemo l’opzione di acquisto agli altri soci”, sostiene l’assessore regionale all’Economia Luca Bianchi che ha rilevato come non strategica la partecipazione della Regione nel settore del trasporto pubblico locale consigliando al presidente Crocetta l’operazione di cessione. blogsicilia.it

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 03/04/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Rudere panoramico con terreno Pirrera Lipari
Vendesi villa Cappero Lipari Vendesi villa Cappero Lipari
830.000
Casa Quattrocchi Pianoconte Lipari Casa Quattrocchi Pianoconte Lipari
320.000
Casa semindipendente Santa Margherita Lipari Casa semindipendente Santa Margherita Lipari
310.000
Vendesi casa Pirrera Lipari Vendesi casa Pirrera Lipari
130.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Dùrci i casa by Tiziana Basile

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz