Rinnovamento, Crocetta faccia proseliti a Lipari

Rinnovamento, Crocetta faccia proseliti a Lipari La visita di Crocetta e dell'assessore Stancheris era stata annunciata dalla stampa nella prima mattinata di ieri, sabato. Eppure alle 15,00 l'aula consiliare del Comune di Lipari era affollata di gente comune come raramente è accaduto negli ultimi vent'anni. Non può essere solo curiosità; si respira invece, anche in quest'isola, un rinnovato interesse per la cosa pubblica gestita con lealtà e concretezza nell'interesse dei cittadini. La gente ora sostiene, ed è un messaggio che rivolgiamo ai "dinosauri", chi è contro il sistema e non chi alimenta "a manciugghia" come lo stesso Crocetta ha detto ieri a Lipari. Gazzetta del Sud Peppe Paino Lipari- "Da oggi le imprese che operano in Sicilia pagheranno le tasse in Sicilia. Uno dei sogni dei padri dello Statuto siciliano e degli autonomisti trova attuazione su proposta della regione siciliana”. Si è aperta con questo notizia, giunta pochi minuti prima, ieri pomeriggio, la conferenza del governatore Crocetta a Lipari. E’ stato accolto nell’isola, con il neo assessore al turismo Michela Stancheris, con tanta fiducia e speranza sulla scorta dell’attività fin qui svolta, dopo il suicidio dell’albergatore Edoardo Bongiorno. Un atto che, va ricordato, ha gettato una comunità nello sconforto. Una comunità alla ricerca, ora, di se stessa in un momento che richiede più che mai unità. Dopo un lungo contenzioso, dunque, il governo nazionale votando all'unanimità il provvedimento avrebbe riconosciuto l’art. 37 dello statuto per la buona politica di risanamento avviata dalla Regione siciliana. Non si tratta di grandi cifre ma pur sempre di risorse su cui contare. Crocetta, in una affollata aula consiliare, ha quindi fatto il punto sulla "missione" che sta portando avanti per l'abbattimento dei costi e dei privilegi della politica e quindi della " manciugghia" come definisce tutto ciò che viene mantenuto inutilmente dalla politica stessa . Ha fatto menzione di fronte a tanti pescatori dell’attività “eversiva” nei confronti del governo nazionale per la pratica di questa attività ricordando come sia stata distrutta la pesca siciliana e le nuove trattative condotte direttamente con Bruxelles. “Bisogna pensare – ha dichiarato- ai poveri e alle piccole medie imprese. Stiamo valutando- ad esempio- l’inserimento nella finanziaria di un provvedimento che preveda una moratoria sul pagamento delle cartelle alla Serit”. Ed ancora, “ stiamo pensando all’Irfis come alla banca dei siciliani che possa emettere i “Trinacria bond”, cioè i nostri buoni del tesoro con i quali, magari, pagare anche le imprese creditrici. Gli effetti dei meccanismi che metteremo in campo per risollevare l’economia si vedranno nel tempo perché non possiamo pensare che un grosso incendio che continua dal dopoguerra si spenga di colpo. Basti pensare- ha ricordato il governatore- che quest’anno abbiamo recuperato sulla spesa un miliardo di euro ma poi abbiamo trovato un buco, dal precedente bilancio, per un altro miliardo di spese che non avevano copertura”. Crocetta, a tal proposito, ha annunciato che il governo nazionale con un altro atto di fiducia ha dato l’ok per spalmare questo debito negli anni che consentirà di non soffocare gli enti locali. Il presidente ha continuato ricordando l’impegno per l’acqua pubblica, il rispetto dei nuovi piani d’ambito per i rifiuti che vedranno i comuni protagonisti, preannunciando una circolare, il doppio voto di genere ma anche e soprattutto la sua ferma intenzione, come si è visto, di dare spazio ai giovani e di rinnovare la politica. La sua giunta, a tal proposito, è forse quella che in Sicilia conta più donne. Ed è quella che sta dimostrando di scommettere più di tutte sulle isole minori come dimostrano la riapertura del Punto nascita di Lipari, il decreto legge sulle isole minori all’Ars e l’attenzione sui provvedimenti specifici per le isole del Comune di Lipari, richiesti dal sindaco Marco Giorgianni. Il primo cittadino punta, e lo ha ribadito anche ieri, sull’approvazione di una iniziativa normativa per la regolamentazione dei flussi turistici di giornata. Quelli cioè che sbarcano, a migliaia, in piena estate dalle motonavi per minicrociere. Previsto com’è noto un ticket di sbarco fino a 5 euro per creare finanza e tornare ad abbattere i ricari Imu, Irpef e suolo pubblico che per chiudere il bilancio sono saliti alle stelle e che stanno provocando parecchi disagi a famiglie e imprese locali. Crocetta, a tal proposito, auspica di convocare al più presto una conferenza dei sindaci delle isole minori per varare un piano complessivo di provvedimenti. A tal proposito ieri si è notata l’assenza dei sindaci di Salina, specie di quello di Santa Marina, Massimo Lo Schiavo, coordinatore Ancim, il quale ha lamentato ancora una volta di non essere stato invitato a Lipari. Localismi, in questo momento, inopportuni. Come, ad esempio, le polemiche nella maggioranza che sostiene Giorgianni per la composizione della nuova giunta dopo l’azzeramento del venerdì santo. Si spera che l’esempio di Crocetta sul rinnovamento della politica faccia proseliti. Sul turismo, fonte dalla quale questi territori dipendono, Crocetta nel ricordare che la vera crisi non è in questi luoghi ma nella terraferma e che quello che è accaduto a Bongiorno è stato enfatizzato perché poteva verificarsi in altri settori economici, ha esaltato come garanzia la grande risorsa paesaggistica e culturale delle isole. Su questo tema ha ovviamente passato la palla all’assessore Stancheris la quale ha fatto il suo esordio proprio in quelle Eolie che conosce ( come del resto lo stesso Crocetta) per averle frequentate più volte da turista. “ Passerò- ha affermato- la prossima settimana ad ascoltare e studiare. Martedì ad esempio incontrerò gli albergatori. Ho già incontrato il presidente di Federalberghi isole minori Cristian Del Bono per disegnare una programmazione condivisa. Stancheris punterà molto, tra l'altro, sulla rete internazionale della promozione per il turismo in Sicilia e , da esperta, su una concreta strategia per spendere al meglio, rispetto al passato, i fondi europei.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 07/04/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Grande proprieta Lami Lipari
Appartamentino Portinente Lipari Appartamentino Portinente Lipari
150.000
Vendesi nuda proprieta villa Pianoconte Lipari Vendesi nuda proprieta villa Pianoconte Lipari
320.000
Vendesi casa da ristrutturare Acquacalda Lipari Vendesi casa da ristrutturare Acquacalda Lipari
180.000
Vendesi villa annunziata Lipari Vendesi villa annunziata Lipari
730.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Spaghetti alla strombolana

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz