Biviano al "Grillo": Sindaco espropri terreno

Biviano al "Grillo": Sindaco espropri terreno Lettera del consigliere comunale, Giacomo Biviano, al Grillo Sparlante, Daniele Corrieri: Caro Grillo, Mi fa piacere leggere del tuo interessamento verso i problemi che riguardano il cimitero di Pianoconte ma non posso non notare come qualcuno, puntualmente, gira sempre la frittata a sua convenienza demonizzando gli altri e contemplando le proprie iniziative come le “uniche” meritevoli di essere ricordate, dimenticandosi, purtroppo, di quelle altrui. Ma è più facile omettere alcune cose e sottolinearne altre al fine di generare fraintendimenti in chi legge. Non sono certo io che gridava alle Vittorie di “Pirro” durante la scorsa legislatura. Per quanto mi riguarda non ho mai parlato di tempi di realizzazione, figuriamoci poi dei tanto millantati “sei mesi”. Questi, forse, sono stati pronunciati da qualcun’ altro , ma non dal sottoscritto ...tanto per dovere di verità!!! Ho invece detto, questo si, “che se questa Amministrazione non avesse avviato l’ampliamento del cimitero di Pianoconte difficilmente poteva ripresentarsi a quella frazione. Dieci anni di inettitudine non potevano sommarsi ad ulteriori 5 anni di inefficienza. Visto che sono stato citato in causa, anche se indirettamente, non posso che rendere palese quanto fatto durante i miei 9 mesi di Amministrazione nonostante non fossi io l’Assessore ai Cimiteri. Orbene, oltre a sollecitare il Sindaco sulla questione ho avviato personalmente dei contatti con i proprietari dei terreni interessati all’ampliamento al fine di giungere ad un bonario componimento per l’eventuale esproprio. Purtroppo, mi sono trovato di fronte ad un muro di gomma e ad una millantata perizia dei terreni mai arrivata. Non sono stato, però, con le mani in mano e nella qualità di assessore alle Finanze ho predisposto, nonostante le difficoltà finanziarie dell’ente, l’inserimento in Bilancio della somma di euro 150.000 per l’ampliamento del cimitero di Pianoconte. Somma a tutt’oggi a disposizione dell’Amministrazione e sicuramente più che sufficiente per l’avvio delle procedure di progettazione ed esproprio. Come dice un vecchio proverbio “senza soldi non si cantano messe” e fino a ieri non era previsto nessuno specifico stanziamento. Tant’è che non era mai stata avviata nessuna progettualità da parte degli uffici competenti. I soldi adesso ci sono e grazie ad essi oggi, al contrario di ieri, è possibile avviare le procedure di cui sopra. Pertanto, invito il Sindaco a realizzare ciò che con il sottoscritto si è impegnato a fare: Ampliare il cimitero di Pianoconte procedendo all’esproprio dei terreni e predisponendo, se è il caso, ulteriori stanziamenti per la sua realizzazione. Se non si procederà in tal senso sarò costretto, con la massima umiltà e senza trovare capi espiatori in forze politiche opposte, a fare un “mea culpa” e a chiedere scusa a tutte quelle persone a cui ho chiesto di fidarsi. Di sicuro non starò a guardare e non permetterò che tutto questo avvenga con la solita frase “Aspettiamo, ora vediamo”. Giacomo Biviano Consigliere Comunale

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 15/05/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Villa con terreno edificabile Lipari
Appartamento attico centro Lipari Appartamento attico centro Lipari
350.000
Villetta Tipica S. Margherita Lipari Villetta Tipica S. Margherita Lipari
155.000
Vendesi primo piano Portinente Lipari Vendesi primo piano Portinente Lipari
300.000
Vendesi casa San Nicola Lipari Vendesi casa San Nicola Lipari
280.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Spaghetti alle vongole

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz