San Bartolo dei Contadini: centenario del crollo delle mura e ricordo dei caduti

San Bartolo dei Contadini: centenario del crollo delle mura e ricordo dei caduti


Il 5 marzo 1915 ricorreva, come ogni anno, la festa di San Bartolomeo dedicata ai contadini, istituita nel 1823 da Monsignor Lenzi. Per celebrare questa festività, aveva luogo una processione fino alla Cattedrale che era collegata a via Garibaldi tramite una scalinata, costruita nel 1913 e inaugurata dal Vescovo Paino. Questa scalinata, per ragioni di pubblica sicurezza, non era sempre accessibile al pubblico e al suo ingresso erano stati posti dei cancelli, voluti dalle autorità politiche. Il 5 marzo 1915, tuttavia, i cancelli erano aperti per permettere alla processione di passare e tre ragazzini (Giovanni Lampo e Pasqualino Flauti di 10 anni e Angelo Candelai di 13) avevano colto l’occasione per mettersi lì a giocare. Proprio quando la processione si stava accingendo ad accedere alla scalinata, si verificò la tragedia: il muro di contenimento alla sinistra della salita, sotto la chiesa dell’Immacolata, crollò, seppellendo così i tre ragazzi. Nonostante la loro morte, si iniziò a parlare di miracolo poiché, mano a mano che la processione si avvicinava alla scalinata, la statua di San Bartolo si era fatta sempre più pesante, rallentando così l’andatura fino a farla fermare per l’incapacità dei portatori di continuare a sostenerla. Quei pochi minuti persi, fecero evitare la strage, ma questo evento sconvolgente rimase impresso nella memoria popolare.
il 5 marzo 2015 ricorre il centenario di questa tragedia. Durante la processione solenne del Venerato Simulacro del Santo Patrono, infatti, ci sarà una sosta nella via del Concordato in commemorazione del centenario del crollo delle mura e in ricordo dei caduti Giovanni Lampo, Angelo Candela e Pasqualino Flauti.

di Francesca Zampaglione



Data notizia: 27/02/2015

Tags

San Bartolomeo - centenario - -



Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi primo piano Sottomonastero Lipari
Casa tipica eoliana Montegallina Lipari Casa tipica eoliana Montegallina Lipari
320.000
Vendesi nuda proprieta villa Pianoconte Lipari Vendesi nuda proprieta villa Pianoconte Lipari
320.000
Vendesi primo piano Sottomonastero Lipari Vendesi primo piano Sottomonastero Lipari
290.000
Villetta Tipica S. Margherita Lipari Villetta Tipica S. Margherita Lipari
165.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Pesce spada alla siciliana

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz