Dio perdona il suicidio

Dio perdona il suicidio Riceviamo da don Benedetto Nicotra e pubblichiamo: Il cristianesimo e la condanna del suicidio Il cristianesimo, sin dall'inizio della sua storia, si è sempre schierato contro il suicidio. La dottrina cristiana considera il suicida un carnefice di se stesso, in nulla e per nulla differente da un assassino. Il sesto comandamento si riferisce quindi tanto ai propri fratelli quanto a se stessi. Il suicidio è, come afferma S. Agostino e la Patristica, un atto di violazione della legge divina da parte dell'uomo. Non è più interpretato come un'espressione di libertà umana, ma come un'offesa verso il Dio che ci ha creati: Egli ci ha creati, a Lui appartiene la nostra vita e solo Lui potrà riprenderla, quando lo reputerà opportuno. Uccidere se stessi significa quindi assumersi una libertà su cui non si ha diritto, gettare un bene che non ci appartiene, un dono fattoci per essere conservato e fatto fruttare, come espresso nella Parabola dei Talenti. Oggi anche io sono nel dubbio sul gesto estremo (il suicidio) Ma siamo sicuri che il gesto sia stato procurato da soggetto in se stesso? Lasciando perdere l'aspetto religioso e trascendentale, di solito ci si suicida per sfuggire a situazioni di cui non vediamo la fine o da cui non sappiamo come uscire senza sofferenze letteralmente insopportabili, sia psicologiche che fisiche. Oggi si compie questo gesto estremo, perché qualcuno dall' esterno ti spinge a... ogni peccato deve essere confessato prima della morte. Il suicida non può pentirsi del proprio gesto in quanto nel momento in cui lo compirà, egli naturalmente sarà morto. Ovviamente tale concezione è diametralmente opposta al punto di vista della Chiesa Calvinista, convinta del fatto che solo la grazia divina possa salvare gli uomini dalla dannazione, e non le azioni di questi ultimi, tanto superbi da credere di poter "comprare" il paradiso con le loro sole forze. Preso come assunto questo punto, fermo restando che il suicidio è in ogni caso peccato, uno dei tanti commessi dagli uomini, il fatto che un cristiano si uccida non dovrebbe influire sulla salvezza della sua anima più di quanto influisca un qualunque altro peccato. Da notare il termine utilizzato nella frase precedente: il termine cristiano intende proprio porre l'accento su come solo un vero cristiano possa sperare nella redenzione di tutti i peccati, quella compiuta da Cristo, e quindi anche della morte autoinfertasi; solo chi possiede veramente la fede in Dio e ha seguito gli insegnamenti della Chiesa può sperare nel perdono; il suicida non credente è condannato. Qualcuno potrebbe obiettare che un vero cristiano non potrebbe arrivare ad attuare il suicidio. Ma poniamo il caso che un uomo dalla fede sincera e dalla buona condotta, in un momento di debolezza, decida di compiere l'estremo gesto. Secondo quanto detto in precedenza egli sarà perdonato dal Salvatore, tuttavia ciò non vuol dire che Dio sarà favorevole alla sua condotta. Una cosa è certa "Dio è amore "e nella sua bontà infinita perdona sempre anche questo estremo atto di amore "il suicidio non voluto" senza il deliberato consenso. Voluto dalla cattiveria umana, sociale. Si oggi il suicidio è della società senza Dio. Anche noi chiesa abbiamo le nostre colpe a riguardo. Figlio mio, dice il Signore, conosco la tua miseria, le lotte e le tribolazioni della tua anima, so la tua debolezza e le tue infermità, i tuoi cedimenti e i tuoi peccati. Ma ti dico ugualmente: dammi il tuo cuore, amami così come sei ! Se aspetti di essere santo per abbandonarti all'amore, non mi amerai mai. Nell'unità della chiesa Dio ci amerà ancora.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 05/04/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Villa vista mare Quattropani Lipari
Vendesi villa indipendente Acquacalda Lipari Vendesi villa indipendente Acquacalda Lipari
470.000
Vendesi fabbricato San Calogero Lipari Vendesi fabbricato San Calogero Lipari
155.000
Casa Porto delle Genti Lipari Casa Porto delle Genti Lipari
280.000
Vendesi casa Pirrera Lipari Vendesi casa Pirrera Lipari
130.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Totani ripieni

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz