Chiusa l'Emergenza Stromboli

Da Michele Giacomantonio, portavoce del Sindaco: Dichiarata chiusa l’emergenza per i fatti vulcanici relativi allo Stromboli la Protezione civile passa le consegne al Sindaco ed al Comune di Lipari Con Ordinanza n.0094 del 13 giugno 2013 il Dipartimento della protezione civile ha dichiarato conclusa l’emergenza relativa ai fenomeni vulcanici nell’isola di Stromboli del 2002 e quella relativa “all’eccezionale afflusso turistico nell’arcipelago delle Isole Eolie” e quindi la gestione commissariale che ne erano seguite. Il Comune di Lipari è individuato come amministratore ordinario competente a coordinare le attività necessarie al completamento degli interventi ed il Sindaco di Lipari è il responsabile delle iniziative per il definitivo subentro del Comune nel coordinamento di questi interventi. Spetterà al Sindaco quindi provvedere al completamento dei “Lavori di manutenzione straordinaria e miglioramento tecnico” dell’approdo di Ginostra a questo fine vengono stanziate 880 mila euro. Il Sindaco di Lipari, che opera a titolo gratuito, è autorizzato sia per il completamento dei lavori di Ginostra, sia, in generale, per garantire il subentro del Comune alla gestione commissariale, ad avvalersi della collaborazione degli Enti teritoriali e non territoriali e delle Amministrazioni centrali e periferiche dello Stato, inoltre potrà accedere alle risorse della contabilità speciale mantenuta operativa per 24 mesi dalla pubblicazione del presente decreto della Gazzetta Ufficiale, salvo eventuale proroga. Questo vuol dire che potrà essere fatto fronte alle opere richieste con ordinanza di protezione civile da questa e dalla precedente amministrazione che ammontano a circa 510 mila euro. Per garantire la prosecuzione delle attività di monitoraggio e sorveglianza del rischio vulcanico nell’arcipelago viene consegnato al Comune di Lipari, per tre anni, a titolo gratuito della “Stazione semaforica o vedetta”, in località San Vincenzo nell’isola di Stromboli, inoltre la protezione civile restituisce al Comune l’elisuperfice e le strutture a supporto del Centro Operativo avanzato di Stromboli. Proprio per assicurare la prosecuzione delle attività di monitoraggio del rischio vulcanico da parte dei diversi Centri di Competenza operanti sul vulcano di Stromboli e dello stesso Centro Operativo avanzato, la stessa protezione civile provvederà alla sistemazione igienico-sanitaria del Centro operativo e dell’annessa foresteria, alla sistemazione della stazione di quota 190 metri s.l.m.; lo spostamento del radar ad apertura sintetica, alla manutenzione del sistema di monitoraggio. Per la gestione del Centro, l’assistenza della popolazione e la salvaguardia del territorio di Stromboli e Panarea caratterizzati da fenomeni di vulcanesimo attivo, il Comune potrà avvalersi di due unità del Dipartimento della protezione civile per dodici mesi eventualmente rinnovabili. Trattamento economico a carico della protezione civile salvo quello accessorio a carico del bilancio comunale. Infine il Dipartimento trasferisce al Comune le attrezzature di allertamento acustico istallate e la rete di comunicazione radio finalizzata ad attivare il sistema acustico ma anche utilizzabile per trasmissioni di emergenza a livello locale. Responsabile di queste strutture e della funzionalità è il Sindaco di Lipari.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 17/06/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi casa Pomiciazzo Canneto Lipari
Casa Porto delle Genti Lipari Casa Porto delle Genti Lipari
280.000
Appartamento attico centro Lipari Appartamento attico centro Lipari
350.000
Rustico Quattropani isola di Lipari Rustico Quattropani isola di Lipari
490.000
Appartamento Corso Vittorio Emanuele Lipari Appartamento Corso Vittorio Emanuele Lipari
380.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Torta al Cioccolato con Panna Fresca by Marzia Ricca

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz