Il sistema scolastico delle Eolie… un sistema “immobile”

Il sistema scolastico delle Eolie… un sistema “immobile”

“La scuola è per tutti”, recita l’articolo della Costituzione Italiana, ma per gli abitanti delle Isole Eolie, rimane una pura e semplice utopia. Di anno in anno si sono succedute numerose proteste da parte dei genitori, che con la riapertura della scuola, si ritrovano a fronteggiare non pochi e differenti disagi; proteste, accompagnate da valide proposte dai consigli dei genitori, che hanno riscontrato uno scarsissimo successo. Gli organi competenti non hanno saputo spendersi abbastanza per questa situazione così delicata e cara, non solo ai genitori dei ragazzi ma anche a chi crede che l’istruzione sia un diritto di tutti e un trampolino di lancio per la formazione futura di  un bagaglio culturale che ogni individuo ha il desiderio di crearsi. Un sistema chiuso, arretrato, statico, che se non verrà seriamente modificato, non riuscirà mai a svilupparsi e a evitare situazioni che si perpetuano di anno in anno. In questo periodo, infatti, molte donne delle Isole sono costrette a trasferirsi a Lipari o ai centri più vicini della Sicilia, come Milazzo, per far frequentare ai loro ragazzi la Scuola Superiore, mentre gli uomini rimangono nell’isola originaria a svolgere il proprio lavoro. Famiglie così divise per buona parte dell'anno e solo chi ha la volontà e le possibilità economiche, potrà continuare a istruirsi; agli altri potrà rimanere la decisione di  rimanere nella loro terra dedicandosi alle attività lavorative, peculiari del luogo. È anche indubbio sottolineare che questi ragazzi arrivano da una scuola elementare e media, che presenta svariate lacune, e questo è di sicuro  determinante per la loro scelta.

La scuola primaria, nonostante il tentativo di ottimizzarla con il sistema delle pluriclassi, rimane povera per contenuto e organizzazione. In inverno, nei periodi di maltempo le insegnanti, provenienti dalla Sicilia, che non hanno l’obbligo di trasferirsi nell’Isola dove insegnano, non si presenteranno e i bambini non andranno a scuola, o se va meglio, si dedicheranno ad attività ricreative, come la visione di un film, o laboratori. Nonostante la scuola fosse stata munita di computer e lavagne interattive per le videoconferenze, queste vengono talvolta utilizzate solo come proiettori. Dei passi in avanti, graduali a dir poco, che non hanno significato una vera e propria evoluzione, negando agli isolani un diritto a cui nessuno dovrebbe inequivocabilmente rinunciare.

di Roberta Iannì



Data notizia: 07/10/2014

Tags

sistema scolastico Eolie - scuola Eolie -



Condividi questo articolo

 


Potrebbe interessarti anche...



Vetrina immobiliare

Vendesi appartamento ad Acquacalda Lipari
Casa Il Baglio Lipari Casa Il Baglio Lipari
680,000
Vendesi appartamento ad Acquacalda Lipari Vendesi appartamento ad Acquacalda Lipari
190,000
Vendesi appartamento corso Lipari Vendesi appartamento corso Lipari
215,000
Appartamento primo piano Acquacalda Lipari Appartamento primo piano Acquacalda Lipari
145,000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Torta al Cioccolato con Panna Fresca by Marzia Ricca

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz