Il nuovo progetto della Soprintendenza del mare: un tunnel subacqueo nei pressi del porto di Lipari

Il nuovo progetto della Soprintendenza del mare: un tunnel subacqueo nei pressi del porto di Lipari

Il nuovo progetto della Soprintendenza del mare: un tunnel subacqueo nei pressi del porto di Lipari

Per una élite di appassionati di diving la possibilità di ammirare le meraviglie sommerse dell’arcipelago eoliano costituisce un opportunità di facile fruizione, estendere tale possibilità ad un pubblico più vasto e poco incline all’impiego di bombole e altra strumentazione subacquea è lo scopo del nuovo progetto della Soprintendenza del mare che, avvalendosi dei fondi europei del progetto POR 2014-2020, sta valutando la possibilità di realizzare una modernissima struttura museale sommersa che consenta di ammirare attraverso tunnel trasparenti, sottomarini, all’asciutto, le strutture portuali di epoca romana presenti nel porto di Lipari.
A conclusione del secondo workshop di archeologia tecnica e scienze subacquee “Archeolie 2014”, svoltosi nel mese di Settembre, dopo due settimane di scavi e di rilevamenti, grazie all’ausilio di modernissime tecnologie si sono compiuti passi avanti nella ricerca di nuovi elementi e per la tutela delle testimonianze già conosciute. Le attività, svoltesi in tutto l’arcipelago eoliano, hanno interessato anche i fondali di Lipari consentendo di scoprire ulteriori porzioni dello scavo condotto nell’area portuale, nella zona Sottomonastero, dove diversi anni fa, a ben nove metri di profondità, a seguito del dragaggio del porto era emersa una struttura risalente e all’epoca romana databile tra il II sec a.c. e il  II sec d.c. di cui si riconoscevano il basamento e alcune basi di colonne .
Le nuove attività hanno consentito di studiare il sedimento e trarre importanti informazioni sull’inabissamento nel corso dei secoli. Inoltre è stata ampliata la vasta porzione di struttura cementizia di epoca romana bordata di lastre regolari che i precedenti scavi avevano messo in luce.La sinergia tra enti di ricerca e tutela del patrimonio archeologico con i privati costituisce il paradigma del nuovo ruolo che viene demandato all’archeologia subacquea, chiamata non solo ad estendere le conoscenze con l’ausilio delle tecnologie più moderne ma anche  a tutelare l’immenso patrimonio dal degrado e dal depauperamento  che in passato ha caratterizzato le aree archeologiche sommerse. L’occasione dei lavori di ammodernamento dell’area di approdo degli aliscafi a Lipari e la sostituzione del molo in ferro con una struttura più moderna, offrono l’opportunità  per conciliare le esigenze di una portualità sicura con la valorizzazione e la tutela delle strutture antiche e del patrimonio archeologico sottomarino. Il progetto dell’area museale sottomarina della Soprintendenza del Mare consentirebbe così di coniugare l’esigenza di tutela dell’area archeologica con la valorizzazione e la creazione di profitto che deriverebbe alla comunità locale dall’innovativa fruizione delle risorse culturali  che fanno parte dell’immenso patrimonio delle Isole Eolie.

 

di Livia Perricone
 



Data notizia: 11/12/2014

Altre foto di questa notizia

foto foto foto foto foto

Tags

progetto - Soprintendenza del mare - tunnel subacqueo - Lipari -



Condividi questo articolo

 


Potrebbe interessarti anche...



Vetrina immobiliare

Vendesi casa da ristrutturare Acquacalda Lipari
Villa unica Pianoconte Lipari Villa unica Pianoconte Lipari
1,080,000
Vendesi Palazzina Sottomonastero Lipari Vendesi Palazzina Sottomonastero Lipari
Trat. riserv.
Immobile storico in via Maurolico Lipari Immobile storico in via Maurolico Lipari
350,000
Vendesi casa da ristrutturare Acquacalda Lipari Vendesi casa da ristrutturare Acquacalda Lipari
180,000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Stroncatura secca

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz