Il commissario adotta il Prg di Lipari

Il commissario adotta il Prg di Lipari Lipari- Il commissario regionale ad acta , Giuseppe Traina, ha adottato il Piano Regolatore Generale del comune di Lipari. Ieri mattina al comune sono stati firmati gli ultimi atti alla presenza oltre che dello stesso funzionario regionale, del sindaco uscente Mariano Bruno, del responsabile ufficio urbanistica geom. Aldo Martello, del responsabile del terzo settore, arch. Biagio De Vita e del segretario generale dott.ssa Maria Teresa Alfino. Il commissario Traina ha concluso il suo lavoro di raccordo tra lo schema di massima, le tavole del piano e la proposta di delibera dell'ufficio tecnico. Un'opera rivolta soprattutto all'eliminazione, ove esistenti, delle discrasie tra il Prg e le norme urbanistiche in vigore del Piano territoriale paesistico e rallentata negli ultimi tempi, da una rivisitazione delle aree destinate a parcheggi in tutte le isole e soggette ad esproprio e dal decreto di integrazione del Ptp del marzo scorso, dell'assessorato regionale ai Beni culturali. Norme nei confronti delle quali , per la parte relativa alle restrizioni sulle aree artigianali, l'amministrazione Bruno ha presentato ricorso al Tar. Trattandosi, però, di una questione di natura paesistica e non urbanistica i progettisti del Prg hanno comunque dato il via libera alla conclusione dell'iter. Adesso scatteranno le misure di salvaguardia per la tutela di tutte quelle zone in difformità. Il piano “sigillato” , sarà quindi pubblicato, probabilmente nell'aula consiliare, per dare ai cittadini la possibilità di presentare entro 30 giorni eventuali osservazioni e opposizioni dopo il vaglio delle tavole da parte dei professionisti.In mancanza del Consiglio comunale, lo strumento urbanistico andrà successivamente all’Assessorato regionale al Territorio e Ambiente per la definitiva approvazione. Si chiude una pagina lunga 30 anni. Il piano di fabbricazione del comune di Lipari risale al 1978. Alla fine degli anni ottanta l'incarico ai progettisti del Prg, guidati dall'arch. Nicola Giuliano Leone, da parte della giunta dell'epoca guidata da Emanuele Carnevale. Negli ultimi diciasette anni anche grazie alla continuità amministrativa degli esecutivi Giacomantonio prima e di Mariano Bruno fino ad oggi l'iter seppur lento per la farraginosità della burocrazia regionale è andato ugualmente avanti, tra i vincoli di inedificabilità del 98 e il Piano territoriale Paesistico varato nel 2001. Fino alla nomina del commissario ad acta, per l'incompatibilità del consiglio comunale, che sta traghettando il Prg alla meta.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 02/05/2007

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Casa indipendente Pianoconte
Vendesi casa via Marina Garibaldi Canneto Lipari Vendesi casa via Marina Garibaldi Canneto Lipari
600.000
Vendesi casa da ristrutturare Acquacalda Lipari Vendesi casa da ristrutturare Acquacalda Lipari
160.000
Vendesi villa antica Lipari Vendesi villa antica Lipari
520.000

Villa Monte Gallina Lipari Villa Monte Gallina Lipari
Trat. riserv.

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Ciàule Cà Cipuddàta By Vera Puglisi

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz