Schillaci e Buzzotta vincono simposio scultura

Giacomo Rizzo con “U-fistinu#2” e la coppia formata da Vincenzo Schillaci e Giuseppe Buzzotta con l’opera “Blu” vincono la prima edizione del Simposio di Scultura d’Arte Contemporanea che si è tenuto a Lipari (Me). Le due opere si sono aggiudicate ex-equo il Premio, una borsa di studio del valore di 5 mila euro. Premio Giuria Popolare all’opera “Odissea” realizzata dall’artista, taorminese di adozione, Patrizia Materia Tolomeo. Per lei una borsa di studio del valore di 3 mila euro. A decretarlo, nel corso di una cerimonia che si è tenuta al Museo Archeologico Luigi Bernabò Brea, la giuria di esperti formata dall’artista italo-americano, Alfreso Sasso, dal critico e curatrice della Biennale di Venezia del 2009, Beatrice Buscaroli, dall’Art Director del Mito Contemporaneo, Massimiliano Simoni, dallo scultore Giorgio Angeli e dal Dirigente del Museo liparese, Michele Benfari. “Una lettura romanticamente siciliana” è stata definita l’opera di Rizzo, artista, docente di scultura all’Accademia delle Belle Arti di Palermo, che ha realizzato un grande cuore, munito di arterie e di vene, efficace e allo stesso tempo realista. “U-fistinu#2” è stato scelto per “la qualità della tecnica di lavorazione che unisce capacità narrative ad un ottimo processo esecutivo”. “Piena di spunti”, l’affascinante lettura di Vincenzo Schillaci e Giuseppe Buzzotta che hanno “contaminato” con originalità il bianco marmo sfruttando gli effetti dell’acrilico e tirandone fuori “un’interpretazione universale che conferisce al Mediteranno un valore universale”. Il “Blu” è collegato a diversi “spunti” della loro permanenza a Lipari: il blu degli occhi di un cagnolino, il blu del mare e così via. La loro opera è un percorso di memorie. Particolare interesse ha provocato l’opera del Laboratorio Saccardi (Marco Barone e Vincenzo Profeta) denominata “Mater Sicula”, definita uno “scrigno del contemporaneo per la sua lettura ironica e primitiva”, e “Fuga in quattro tempi” di Emanuele Lo Cascio dedicata alla figura di Carlo Rosselli, prima imprigionato a Carrara, e poi “confinato” proprio a Lipari. Ad accomunare le opere, ed il lavoro degli artisti, il marmo bianco appositamente fatto arrivare a Lipari da Carrara, capitale mondiale della dura pietra utilizzata ed amata da tutti i grandi artisti, da Michelangelo a Canova fino ai contemporanei. Le opere sono nate sull’Isola, sullo sfondo magico delle Eolie, unendo la forza evocatrice dello spazio e della storia, al fascino inesauribile del Mito. Scopo del Simposio Il Mito si Mostra, questo il titolo dell’iniziativa che fa parte del percorso della Rassegna Internazionale di Scultura e Pittura in Sicilia (Art Director Massimiliano Simoni) promossa dall’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana nell’ambito de Il Circuito del Mito, è valorizzare le potenzialità artistiche e creative delle giovani generazioni siciliane, creando un rapporto naturale e affascinante tra le opere e il territorio, ma anche esaltare i luoghi attraverso la divulgazione dei linguaggi delle Arti Contemporanee. Il risultato sono le 5 opere realizzate dagli artisti siciliani invitati a partecipare al primo simposio che hanno interpretato, ciascuno con la propria genialità e creatività, il Mito ed il rapporto con la Storia ed il Territorio. Le opere realizzate saranno ora utilizzate per un’esposizione permanente per la valorizzazione di luoghi e spazi pubblici regionali contribuendo a rafforzare il legame tra Mito e Territorio.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 03/07/2012

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Villetta Tipica S. Margherita Lipari
Vendesi villa indipendente Acquacalda Lipari Vendesi villa indipendente Acquacalda Lipari
430.000
Casa indipendente Portinente Lipari Casa indipendente Portinente Lipari
530.000
Casa indipendente Pianoconte Casa indipendente Pianoconte
880.000
Casa Monte Rosa Lipari Casa Monte Rosa Lipari
270.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

La Stroncatùra by Pasquale Cùfari

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz