Corrieri-Pino Daniele: tu dimmi quando, quando...

Corrieri-Pino Daniele: tu dimmi quando, quando... Eolie Inn a cura di Daniele Corrieri Passatu u Santu, finita la festa! E adesso? Viste le mazzate prese per la mancanza di un programma di sviluppo turistico perdoniamo tutti e rimbocchiamoci le maniche. Da dove si potrebbe ripartire? Ecco alcune domande e suggerimenti. Partiamo dagli hotel spaccati in due associazioni con qualcuno indipendente: Che fare per vendere camere? Tutti dicono servono i trasporti, ma a Lipari quante società private abbiamo che una volta alla settimana potrebbero raccogliere i turisti a Milazzo o altrove per portarli a Lipari? (mi riferisco alla vendita dei pacchetti settimanali). Si potrebbe trovare con la nuova Compagnia delle Eolie una partenza settimanale di un aliscafo alle ore 22 da Milazzo? Quando gli hotel di Lipari finiranno di farsi concorrenza sleale sui vari siti di vendita on line? Quando gli stessi cercheranno di creare un Consorzio Turistico Eoliano insieme alle varie attività turistiche Eoliane? Quando gli hotel di Lipari impareranno a programmare la stagione successiva da ottobre e non in aprile in apertura di stagione? Quando ci presenteremo nelle fiere con filmati di panorami e bellezze di ogni genere e giusta presentazione delle Eolie? Quando avremo i migliori tour operator che pubblicheranno le varie offerte turistiche a tema, fatte con l’accordo di tutti gli hotel? Quando qualcuno cercherà in loco o altrove società che organizzano convegni per usare la sala del palacongressi lasciata abbandonata a se stessa? Vista la disponibilità imprenditoriale locale, perché non presentare o inventare manifestazioni in bassa e media stagione e farsele sponsorizzare magari con il contributo di chi prende tanti contributi tra questi per i trasporti marittimi? Perché l’amministrazione non tenta di invitare grandi case di moda a far aprire negozi su Lipari dando loro incentivi e posizione per il primo anno? Dove? In centro il Comune ha degli stabili cadenti, idem in quel di Marina corta lasciati allo sbando! Poi da cosa nasce cosa e magari dal Made in Nola-Terra Cina passeremo al Made in Italy! Quando avremo non volontari ma una organizzazione che si occupi della pulizia delle strade, delle spiagge, delle stradelle e delle stradine, senza dimenticare i vicoli e il tutto a partire da marzo? Quando i responsabili dell’amministrazione cercheranno una programmazione estiva piena di eventi d cultura e spettacoli, la stessa presentata ai media nazionali e internazionali del settore Turismo e quotidiani nazionali, invitandoli alle Eolie, pagandogli le spese di vitto e alloggio oltre al viaggio? Quando non faranno sbarcare nessun veicolo non residente almeno solo per il mese di agosto? Quando metteranno i bagni pubblici, nei porti, in quel di marina corta, in quel di Piazza Mazzini? Quando metteranno i bagni ecologici nelle spiagge? Quando avremo cestini rifiuti a sufficienza con pianificazione raccolta ? Un ultimo suggerimento odierno: vista la grande disponibilità di volontariato (mai successo) perché il Comune non cerca di risolvere varie problematiche per le quali c'è necessità di personale cercando la copertura dei buchi e dei servizi e creando la banca del tempo eoliano? Bisogna prendere la palla a balzo visto il trand! Spero che non si passi un altro inverno a parlare di porti e mega porti, perché percepisco da lontano che il porto non si farà mai, anche perché è impossibile farlo; troppi interessi in corso, troppi investimenti privati avuti negli ultimi anni, troppi personaggi in quel di Piazza Mazzini a sferrare attacchi, ricorsi e altro a cui aggrapparsi e bloccare tutto! Questi piccoli suggerimenti se presi al volo basterebbero per dare luce e splendore alle nostre isole, spero e mi auguro che anziché blaterare come successo negli anni, da oggi si inizi a fare perché c’è bisogno di fare! Se ciò non accadrà, ripeto e ribadisco, che ben vengano i ragazzi e scugnizzi benestanti, che i Bar del Corso facciano casino e che Lipari taccia e vada a dormire alle cave di Caolino. Oggi abbiamo quel tipo di turismo, i giovani vogliono questo: casino, baldoria e caos! Avete voluto e venduto questo; per avere altro bisogna avere altro. Caso contrario non prendetevela con gli imprenditori del corso o con i ragazzi benestanti che provengono da mezza Italia ( i loro genitori sono in posti INN), prendetevetela con gli incapaci di non saper programmare e vendere! Saluti D. Corrieri

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 27/08/2012

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Villa indipendente Pianoconte
Appartamento Lipari Zinzolo Appartamento Lipari Zinzolo
275.000
Villa San Salvatore Lipari Villa San Salvatore Lipari
2.500.000
Casa padronale con vigneto Lipari Pianoconte Casa padronale con vigneto Lipari Pianoconte
450.000
Vendesi primo piano Portinente Lipari Vendesi primo piano Portinente Lipari
280.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Caponata di melanzane

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult