Processo Concordia, Ursino da indagato a naufrago

L´udienza preliminare per il processo sul naufragio della Costa Concordia e´ stata rinviata al 14 maggio. Lo ha deciso il giudice Pietro Molino ieri pomeriggio 17 aprile, al termine della seconda giornata al Teatro Moderno di Grosseto. Sono 250 le parti civili ammesse al processo sul naufragio della nave Costa Concordia naufragata il 13 gennaio dello scorso anno. Tra queste anche Costa Crociere, la compagnia di navigazione per la quale si profila un doppio ruolo verso il futuro processo: Costa infatti non solo ci sarà chiedendo i danni agli imputati per la perdita della nave e i mancati guadagni ma anche in qualità di responsabile civile. Parte civile ammessa alla partecipazione al processo anche l´Ufficiale messinese Salvatore Ursino, ex indagato in affiancamento la sera del disastro sulla Costa Concordia la cui posizione è stata archiviata. Ursino, assistito dall´avvocato del foro di Messina Antonio Langher, è stato inserito dalla Procura di Grosseto tra l´elenco delle parti offese, da indagato a naufrago dunque, e dopo la richiesta di archiviazione, un´altra soddisfazione per il legale che potrà così prendere parte al processo per vedere riconosciuti i diritti del suo assistito. ilcittadinodimessina.it

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 20/04/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Villa con terreno edificabile Lipari
Casa sotto il Castello di Lipari Casa sotto il Castello di Lipari
280.000
Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari
250.000
Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari
250.000
Casa vista mare Quattropani Lipari Casa vista mare Quattropani Lipari
340.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

La Stroncatùra by Pasquale Cùfari

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz