Incontro con gestori stabilimenti balneari

Comunicato Capitaneria di Porto - Guardia Costiera Milazzo Si è svolto ieri, nei locali del Circolo “Tennis e vela” di Milazzo un incontro con i gestori degli stabilimenti balneari ubicati lungo l’intero territorio di giurisdizione della Capitaneria di Porto di Milazzo. Durante tale incontro, il Comandante della Capitaneria di Porto di Milazzo Capitano di Fregata (CP) Fabrizio Coke, coadiuvato dal Tenente di Vascello (CP) Dario Di Perna Capo Sezione Demanio, ha ribadito la vigenza dell’ordinanza balneare emanata nel giugno dell’anno scorso e reperibile sul sito istituzionale www.guardiacostiera.it., nonchè l’importanza di un puntuale rispetto delle norme in essa contenute, soprattutto a salvaguardia della vita umana in mare e dell’ambiente marino e costiero. Durante l’incontro sono state affrontate le principali problematiche legate alla stagione estiva, dalla corretta gestione delle spiagge pubbliche da parte della collettività, alla possibilità concessa di raggiungere il pubblico demanio marittimo anche attraverso le strutture assentite in concessione, alla necessità di garantire ed assicurare un corretto e funzionale servizio di salvamento con la presenza costante durante le ore di balneazione di un adeguato numero di assistenti bagnanti, nonché con la presenza di tutte le dotazioni di sicurezza normativamente previste. Il Comandante Coke ha, quindi, chiesto ai gestori degli stabilimenti, nell’ottica di una sempre più proficua collaborazione finalizzata al miglioramento della qualità dei servizi resi all’utenza, di farsi parte attiva e diligente nel segnalare tempestivamente tutte quelle situazioni che rendessero necessario l’intervento e l’ausilio della Capitaneria di Porto di Milazzo. E’ stato, altresì, rammentato l’obbligo discendente dalla normativa nazionale e regionale, ricadente su tutti i comuni rivieraschi, di procedere allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani di qualunque natura e provenienza, giacenti sulle spiagge e sui litorali frequentati per balneazione ed elioterapia. Infine, è stata ribadita agli stessi Comuni, tramite i propri Corpi di Polizia Municipale, la richiesta di collaborazione nel monitoraggio degli arenili di propria competenza.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 29/05/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi secondo piano Corso di Lipari
Vendesi fabbricato San Calogero Lipari Vendesi fabbricato San Calogero Lipari
155.000
Grande proprieta Lami Lipari Grande proprieta Lami Lipari
450.000
Casa vista mare Quattropani Lipari Casa vista mare Quattropani Lipari
370.000
Casa sotto il Castello di Lipari Casa sotto il Castello di Lipari
280.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Bavette al pesce spada

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz