"No ai parcheggi a pagamento"

"No ai parcheggi a pagamento" Lipari- Interrogazione del consigliere Giacomo Biviano al sindaco Mariano Bruno; all'assessore Corrado Giannò e al dirigente Nico Russo OGGETTO: Interrogazione - Parcheggi pubblici a pagamento Egregio Sindaco Con avviso pubblico del 08/06/2010 il Dirigente Russo e l’Assessore Giannò invitavano ad una manifestazione di interesse per la selezione di proposte finalizzate alla “gestione sperimentale dei parcheggi pubblici a pagamento e della rilevazione delle infrazioni al Codice della Strada riguardanti la sosta, attraverso l’utilizzo di strumentazione elettronica”. Un gestione di circa 300 posti auto distribuiti nelle seguenti zone: zona 1 - Parcheggio Cappuccini; zona 2 – Parcheggio S.Anna; zona 3 – Via M. Fl. Profilio; zona 4 – Parcheggio Canneto – Calandra; zona 5 – Via Cesare Battisti; zona 6 – Via Marina Garibaldi. E’ chiara, pertanto, l’intenzione dell’Amministrazione Comunale di individuare in queste zone, in tutto o in parte, dei parcheggi a pagamento. Decisione o intenzione che non condivido assolutamente per i seguenti motivi: E’ già presente su Lipari, in una zona centrale e vicino al porto, un mega parcheggio multipiano a pagamento, gestito da privati, che non esaurisce mai tutti i posti a disposizione; Lo stesso Codice della Strada impone, comunque, l’esistenza di un adeguato numero di parcheggi liberi, alternati a quelli a pagamento, che attualmente, se si considera il megaparcheggio e la recente area dei Cappuccini destinata a mercatino, verrebbero a mancare; La grave crisi economica che attraversa la nostra comunità, aggravata dalle politiche tributarie scellerate della sua Amministrazione, non permette ulteriori sacrifici, come questo, ai nostri concittadini. Questo sistema porterebbe, presumibilmente e per lo più, dei vantaggi economici al gestore privato delle apparecchiature elettroniche utilizzate per il rilevamento delle infrazioni al codice della strada e poco al nostro Comune. Ritengo, invece, utile continuare a prevedere nelle suddette zone, in particolar modo vicino al centro storico, un buon numero di parcheggi a tempo regolati da disco orario. Suggerisco, inoltre, di concertare con i gestori del megaparcheggio, almeno per la stagione estiva, sempre che questo non sia già previsto nell’attuale contratto d’affidamento, un orario continuato che permetta sempre di poter usufruire del parcheggio, anche in qualsiasi ora della notte. Alla luce di quanto sopra, la interrogo per sapere: Se la sua Amministrazione ha ancora intenzione d’istituire dei parcheggi a pagamento nelle suddette zone; Se si, se il numero di parcheggi a pagamento previsto nelle suddette zone non contrasta con le attuali leggi del codice della strada che prevedono altrettanti o , comunque, un numero adeguato di parcheggi liberi; Quali saranno gli eventuali costi orari per gli automobilisti e per quanto tempo, o per quali periodi, s’intende mantenere questo tipo di parcheggi; Si richiede risposta scritta. Il Consigliere Comunale Partito Democratico Dott. Giacomo Biviano

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 20/07/2010

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Rudere sul mare
Casa indipendente Pianoconte Casa indipendente Pianoconte
880.000
Appartamento piazza Marina Corta Lipari Appartamento piazza Marina Corta Lipari
330.000
Immobile vista mare Immobile vista mare
530.000
Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari
250.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Spaghetti alla strombolana

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz