Trasporti Marittimi, nulla di fatto in prefettura

Lipari-Ancora un nulla di fatto , nonostante l’impegno dimostrato dal Prefetto che, non appena venuto a conoscenza , grazie ai sindacati di categoria che lo hanno interpellato, sul problema, grave, ha convocato immediatamente gli attori principali coinvolti nella vicenda dei trasporti marittimi integrativi. Ma nonostante la buona volontà e l’interessamento neppure il dottor Francesco Alecci, questa mattina,ha potuto risolvere la problematica. Non resta, a questo punto, che attendere , che si riunisca la nuova assemblea regionale siciliana. Quel che è certo, infatti, è che dovrà essere la componente politica ad assumere l’impegno affinchè ai 30 milioni di euro destinati ai trasporti marittimi nelle isole minori nelle Eolie, si aggiungano i famosi 10 milioni che il precedente Governo regionale, per l’esattezza l’ex assessore ai trasporti, Dore Misuraca ha assicurato che saranno destinati allo per il settore, ma che di fatto, oggi non sono concretamente destinati allo scopo. Servirà infatti, la Giunta che dovrà provvedere a compiere l’ atto ufficiale per destinare i fondi. Nel mentre gli uffici regionali hanno provveduto a bandire la gara , tra l’altro già in ritardo rispetto alla scadenza degli attuali contratti, che si concluderanno il prossimo 31 maggio. Nei bandi, però, viene dato seguito a quanto concordato nelle ultime riunioni, ovvero la previsione delle sole linee ritenute essenziali, con i tagli apportati dalla Regione, dunque, già compresi. Non è più, a questo punto, tanto remoto il paventato licenziamento di ben 87 unità da parte della società armatrice trapanese Ustica Lines, che ha già avviato le procedure. E non è neppure da escludere , che dal primo giugno si fermeranno tutti i collegamenti in atto garantiti dalla stessa Società. Il 31 maggio, infatti, come detto , scade l’attuale contratto e , in base alle legge, la Regione non può garantire eventuali proroghe. Una situazione, quindi, tutt’altro che rosea. I sindaci , dal canto loro, sono comunque apparsi ottimisti. Attendono , infatti, che la nuova Giunta Regionale si insedi e poi provveda a destinare al settore dei trasporti integrativi i 10 milioni di euro che la precedente Giunta aveva individuato ed assicurato. Il Prefetto, che ha potuto solo discutere con la dottoressa Salvatrice Severino, dirigente del Dipartimento regionale dei Trasporti, e che è stata chiara sulla questione ribadendo che in atto sono stati previsti i tagli già annunciati, si è reso conto che chi potrà realmente fare qualcosa di concreto e apportare, quindi , sostanziali modifiche sia per il bando , sia per i fondi è solo ed esclusivamente la componente politica si è, per questo, impegnato a rivolgersi alla Presidenza della Regione, affinché la situazione , delicatissima, venga risolta.

, a cura di Tiziana Medda

Data notizia: 4/18/2008

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Casa tipica eoliana Montegallina Lipari
Fabbricato panoramico Lipari Fabbricato panoramico Lipari
120.000
Casa Indipendente nella pineta Lipari Casa Indipendente nella pineta Lipari
390.000
Casa padronale con vigneto Lipari Pianoconte Casa padronale con vigneto Lipari Pianoconte
450.000
Casa indipendente Portinente Lipari Casa indipendente Portinente Lipari
590.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Involtini di pesce spada

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult