Fà il bagno dopo aver pranzato a muore

Fà il bagno dopo aver pranzato a muore Panarea- È finita, purtroppo, intorno alle 15,45 di ieri, in un luogo paradisiaco, il mare cristallino attorno all'isolotto di Lisca Bianca, la vacanza di una turista pavese alle Eolie in compagnia del marito e di una coppia di amici. Si chiamava Candida Gaietta, aveva 61 anni ed era originaria di Ortiglio, un paese, appunto, in provincia di Pavia. La comitiva che alloggia in un albergo di Salina, ieri ha deciso di noleggiare una barca per trascorrere buona parte della giornata di relax anche a Panarea, così come fanno tanti altri turisti che intendono conoscere e vivere fino a fondo le isole di Eolo. Trascorsa la mattinata tra un bagno e l'altro, il pranzo in barca nei pressi di Lisca Bianca, in quell'incantevole zona, set tra l'altro del film "L' Avventura" di Michelangelo Antonioni e tra i luoghi preferiti di Lady Diana. Un luogo dove si ferma il tempo e dove, é superfluo ricordarlo, si contempla la bellezza del creato. Per Candida Gaietta, il marito e gli amici il richiamo di quello specchio d'acqua era diventato irresistibile. Dopo il pranzo si sono tuffati in tre: lei e la coppia di amici. Poco dopo, le grida d'aiuto proprio di quest'ultimi che si sono accorti delle forti difficoltà della donna a restare a galla in quanto colta da malore. Alla disperata ricerca di aiuto, hanno tentato di issarla a bordo con l'aiuto del marito rimasto sull'imbarcazione. Ma si é avvicinato un motoscafo di passaggio con il suo equipaggio a dare man forte per caricare la donna sul mezzo. La turista pavese é stata quindi trasferita al porto dove si sono fatti trovare i carabinieri con il maresciallo della locale stazione Antonio Sottile e i sanitari della Guardia medica che hanno constatato sul posto l'avvenuto decesso, molto probabilmente causato da una congestione. Il corpo della donna é stato quindi trasferito sul cassone del solito mezzo di fortuna (una motoape) per il trasporto alla Guardia medica in attesa delle disposizioni provenienti dalla Procura di Barcellona. Intorno alle 17,50 il via libera del pm Francesco Massara per il trasferimento del cadavere, con il gommone della Guardia costiera, alla camera mortuaria del cimitero di Lipari.

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 26/07/2008

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Villa sul mare Capistello Lipari
Casetta su due livelli Casetta su due livelli
200.000
Vendesi casa Corso Lipari Vendesi casa Corso Lipari
250.000
Villa indipendente Pianoconte Villa indipendente Pianoconte
350.000
Villetta Tipica S. Margherita Lipari Villetta Tipica S. Margherita Lipari
155.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Maccheroni al sugo di cernia

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult