A breve novità su circolazione a Canneto (1)

A breve novità su circolazione a Canneto (1) Da "Voi chiedete l'Amministrazione risponde a cura del portavoce del sindaco di Lipari: Una “mamma esasperata” che abita in via Cesare Battisti a Canneto Essendoci “insoddisfazione per la situazione attuale” vadano pure a farsi benedire salute e tranquillità di residenti e villeggianti, ma soprattutto vada a farsi benedire la sicurezza dei pedoni, siano essi mamme con passeggino o disabili in carrozzina!!! Ho riassunto bene la sua risposta, dott. Giacomantonio? Che delusione! Credevo si potesse instaurare un serio dibattito sul problema, ma assisto ad una risposta oltremodo evasiva, fuorviante e che mostra un menefreghismo disarmante verso tematiche legate alla salute pubblica ed alla sicurezza dei pedoni! Confidavo (a torto!) nella sua proverbiale onestà intellettuale (e non sono ironica!) ed in una risposta, anche alla luce dei suoi brillanti trascorsi amministrativi, meno evasiva, partigiana e maggiormente obiettiva! Mi sbagliavo! Non credevo che tra le mansioni del portavoce rientrasse anche la DIFESA D’UFFICIO (anche dell’indifendibile!) e l’arrampicata libera sugli specchi!! Prendo atto di ciò ed al fine di agevolarLe il compito pongo all’amministrazione, per il suo cortese tramite, n. 13 quesiti sui quali desidererei altrettante non evasive risposte con la precisa indicazione di colui (Amministratore e/o Dirigente) che ha risposto (immaginando che le affermazioni da Lei riportate nella ns. precedente non le appartengano ma rielaborino il pensiero altrui!). Ho chiesto e le ribadisco, 1a domanda: quale criticità viaria della frazione risolve il provvedimento nella parte in cui prevede il senso unico sulla via Marina Garibaldi? 2a domanda: è vero o no che si aumenta il carico veicolare e le distanze di percorrenza (e dunque le emissioni inquinanti ed i consumi di benzina!) su tutta la frazione? 3a domanda: è vero che la via Cesare Battisti è (praticamente) sprovvista di marciapiede lungo tutta la sua lunghezza e comunque costringe disabili in carrozzina e mamme con passeggino a condividere la carreggiata con il traffico moto veicolare a rischio della loro personale incolumità? 4° domanda: è vero o no che dirottando tutto il traffico sotto le 3,5 tonnellate (non solo “auto e motorette”, ma anche auto con imbarcazioni a rimorchio, motocarri, mezzi edili, SUV, bus navette per le spiaggie, macchine ed ogni genere di motociclo etc..) lungo la via Cesare Battisti, (strada senza marciapiede!!!), si incrementano in modo esponenziale la possibilità di incidenti ed il RISCHIO PER L’INCOLUMITA’ DEI PEDONI? 5a domanda: è vero o no che la via Cesare Battisti è una strada chiusa dalle abitazioni su entrambi i fronti e che, a differenza della via M.Garibaldi (che ha il fronte libero lato mare) i fumi cancerogeni dei gas di scarico delle autovetture permangono per molto più tempo nell’area e non venendo prontamente dissipati dal vento, vengono respirati da tutta la popolazione residente in loco? 6a domanda: è vero o no che il provvedimento che istituisce il senso unico sulla Marina Garibaldi ha i seguenti effetti: a) non crea alcun parcheggio aggiuntivo; b) non risolve il problema del parcheggio “selvaggio” sulla Marina Garibaldi, lato mare; c) non risolve il problema degli ingorghi sulla Marina Garibaldi dovuti al transito contestuale in doppio senso di autobuss e mezzi pesanti quando la carreggiata viene ristretta dal parcheggio “selvaggio” sul marciapiede lato mare; d) incentiva l’incremento della velocità per vetture e motocicli, fenomeno già fuori controllo con il precedente sistema viario, soprattutto durante le ore notturne (in virtù del senso unico ed in assenza di dissuasori); e) aumenta esponenzialmente il traffico su una strada senza marciapiedi aumentando i rischi per i pedoni; f) aumenta le distanze di percorrenza e dunque l’impatto ambientale della viabilità (maggiori consumi, maggiori emissioni, maggiori rumori!) nella frazione. 7a domanda: a fronte dei summenzionati effetti negativi del provvedimento quali sono gli effetti positivi al sistema viario della frazione derivanti dall’istituzione del senso unico sulla Marina Garibaldi? L’Amministrazione ha fatto, anche informalmente, una analisi COSTI-BENEFICI in ordine al provvedimento e se sì è possibile renderla nota? 8a domanda: il provvedimento a firma del Dirigente Dott. Blasco è stato corredato da un parere/relazione tecnica (anche se non vincolante e/o necessario) del responsabile di zona del Corpo di Polizia Municipale? In caso positivo possiamo essere resi edotti di quanto relazionato in merito dalla Polizia Municipale?, Conclude la Sua risposta, dott. Giacomantonio, di essere “convinto che che queste spiegazioni non vengono incontro alla preoccupazione espresse dai cittadini!”. Ha perfettamente ragione, ma le chiedo in proposito (9° domanda), quale altro è il fine ultimo di chi è chiamato ad amministrare la “res publica” se non quello di venire incontro alle preoccupazioni espresse dai cittadini a tutela dell’interesse collettivo. 10a domanda: Qual è dunque l’interesse generale che il provvedimento mira a tutelare sacrificando la sicurezza dei cittadini, siano essi bimbi in passeggino o disabili in carrozzina o anche soltanto pedoni costretti loro malgrado a transitare a piedi sulla via Cesare Battisti? 11a domanda: nella sua risposta non è fatto alcun accenno alla totale assenza di controlli a cura della Polizia Municipale ed alla omissiva tolleranza dei vigili urbani che non sanzionano il parcheggio selvaggio lato mare per almeno 11 mesi l’anno e sempre nelle ore notturne. E non mi risponda che i vigili sono sotto organico, perché non è solo un problema quantitativo: ma le sembra possibile che i vigili urbani che transitano ogni mattina (365 giorni all’anno) dalla Marina Garibaldi omettano di vedere e sanzionare il parcheggio selvaggio sul marciapiede e sugli stalli bus? Perché a dispetto delle ordinanze vigenti le infrazioni vengono implicitamente consentite? Non voglio credere che ciò sia dovuto alla volontà di favorire la fruizione al pubblico di alcune attività produttive! 12a domanda: nella Sua risposta non si è compreso qual è il senso del provvedimento e le ragioni che hanno indotto l’Amministrazione ad imporre il senso unico sulla Marina Garibaldi. La invito a rispondere in modo preciso (non “a trasi e nesci”!) anche alla luce delle precedenti obiezioni! segue

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 10/07/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi secondo piano Canneto Lipari
Appartamenti sul mare Acquacalda Appartamenti sul mare Acquacalda
50.000
Casa Monte Rosa Lipari Casa Monte Rosa Lipari
270.000
Vendesi villa annunziata Lipari Vendesi villa annunziata Lipari
730.000
Casa eoliana San Leonardo Lipari Casa eoliana San Leonardo Lipari
170.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Zuppa di pesce

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz