Il portavoce su Sidoti, depuratore e Canneto

Il portavoce su Sidoti, depuratore e Canneto Da " Voi chiedete l'Amministrazione risponde" a cura di Michele Giacomantonio, portavoce del sindaco di Lipari: Angelo Sidoti ed il compiti del Portavoce Caro Michele e portavoce del Sindaco, sulla questione depuratore rilevo che ti sei limitato a riportare le domande poste dal Primo Cittadino al Commissario Pelaggi "ma mancano le risposte fornite da quest'ultimo". Insomma cosa ha detto l'Avv.to Pelaggi sul tema depuratore e sui lavori attualmente in corso?? Sempre se e' lecito conoscere le risposte. Purtroppo il tuo ruolo ormai e' relegato alla mera difesa d'ufficio di questa amministrazione e non alla funzione di “Portavoce del Sindaco del Comune di Lipari", figura con compiti di diretta collaborazione con il Sindaco medesimo che deve curare i rapporti di carattere politico-istituzionale con gli organi di informazione. Nel mio ultimo articolo consigliavo di redigere un comunicato stampa (questo rientra nel tuo ruolo) per chiarire la questione progetto "LE VELE NERE", ma non ho intravisto alcun riscontro sul tema. La mancata "accettazione" del progetto e relativo finanziamento rappresenta sicuramente un fatto molto grave che merita una risposta immediata. Pensi da darla quanto prima? In ultimo la mia amata Canneto. Appena giunto su Lipari incontro di fronte alle scuole Enrico Zibetti che manifestava coraggiosamente contro il traffico nella Cesare Battisti, argomento sempre di attualità. A lui dico pubblicamente Grazie! Come sappiamo il problema di Canneto non e' solo la Cesare Battisti ma la viabilità in generale. Detto questo almeno chiediamo una presenza stabile dei vigili durante il giorno per regolamentare il traffico e presidiare la zona anche nelle ore notturne con dei semplici posti di blocco al fine di scoraggiare le scorribande notturne dei motorini. Mettete inoltre in cantiere per il prossimo futuro anche una pista ciclabile! Ma forse e' chiedere troppo. I progetti faraonici di strade alternative non si sono viste in 40 anni e non si vedranno nemmeno nei prossimi dieci anni continuando di questo passo. Anche qualche limite di velocità non sarebbe male posizionarlo nel centro abitato ma questo pretende la presenza dei vigili che ne verifichino il rispetto. Leggevo di un parcheggio in zona Calandra ma e' gia' operativo e quanti posti macchina può occupare? Per concludere Canneto un Paese sempre più spento "causa" di scelte sbagliate del Passato (di solito lungo le spiagge si realizzano strutture alberghiere, attività commerciali, lidi etc etc), che oggi mortificano questo territorio ed i suoi abitanti. Ma dobbiamo continuare ad accontentarci di avere solo il parco giochi dei bambini e qualche attività commerciale? Nb: il portavoce dovrebbe: - curare, mediante comunicati stampa, dell’informazione relativa alle decisioni politiche ed in ordine agli atti della Giunta, del Consiglio e del Sindaco; - informare i cittadini, gruppi e associazioni dello sviluppo di questioni che sono state poste al Sindaco come referente dell’Amministrazione comunale; - curare i rapporti con i giornalisti per l’informazione relativa a incontri e riunioni con i cittadini e a decisioni del Sindaco e dell’Amministrazione; - comunicare in ordine alla realizzazione del programma e delle attività istituzionali che sono alla base del mandato del Sindaco e per le materie di interesse dell’Amministrazione; - curare la rassegna di articoli, documenti ed altre fonti informative di interesse di Sindaco e Assessori. Angelo Sidoti Cerco di rispondere Caro Angelo, probabilmente io interpreto male il ruolo di Portavoce anche se sono moltissime le mail che ricevo ogni giorno e quelle a cui rispondo pubblicamente sono solo una parte. Cioè quelle che hanno una valenza generale. Comunque sono disposto a prendere lezioni dagli altri e soprattutto da te che distribuisci saggezza e sapienza a piene mani su qualsiasi argomento senza avere mai dubbi e tentennamenti. Qualche volta però faresti bene anche a leggere le cose che scrivono gli altri soprattutto quando vuoi criticarle. Io non mi sono limitato a riportare le domande del Sindaco a Pelaggi senza parlare delle risposte di quest’ultimo, come affermi tu. Io ho detto che il Sindaco non ha voluto trattare il tema del depuratore perché prima vuole vedere il progetto esecutivo invece ha affrontato esplicitamente il tema del dissalatore e della rete idrica e a questo proposito ha fatto precise richieste che penso il Commissario non può non accogliere perché di buon senso. Che senso avrebbe infatti consegnare al Comune il terzo modulo se poi il Comune non ha il finanziamento per collegarlo alla rete mentre queste risorse sono nella disponibilità del Commissario? E lo stesso vale anche per la rete idrica che in molti tratti è ormai fatiscente e se il Comune non ha i fondi per la manutenzione straordinaria questi invece sono nella disponibilità del Commissario. Perché dovrebbe negarli? E con che motivazione? Di questo hanno parlato gli Amministratori e il Commissario. Certo l’argomento più sensibile oggi, e non solo per Canneto, è il depuratore. Ma su questo punto non solo l’Amministrazione ma anche il Consiglio Comunale sono stati chiari e puntuali. Che senso ha tornarci sopra se non ci sono fatti nuovi? Ed i fatti nuovi arriveranno col progetto esecutivo che purtroppo non sposterà il sito del depuratore ma dovrebbe fare alcune scelte di alleggerimento sull’impatto ambientale e dare una risposta sulla collocazione delle due vasche di scolmo. Non ho detto niente sulla mancata accettazione delle VELE NERE perché non so niente salvo quello che l’assessore regionale al turismo ha detto al Sindaco e cioè che i finanziamenti non sono stati sufficienti di fronte alle numerose richieste. Forse, penso io, ci siamo mossi un po’ tardi giacché prima si era lavorato in tutt’altra direzione. Comunque il mancato finanziamento non ha creato problemi gravi in particolare relativamente alla festa di San Bartolo giacché il Sindaco aveva pensato bene di metterla al sicuro con un’altra forma di finanziamento anch’essa relativa a manifestazioni e promozioni turistiche. Su Canneto partirà a breve un progetto sulla Via Marina Garibaldi che fra l’altro prevede un ampliamento della strada e dei marciapiedi. Esso dovrebbe essere ultimato prima della prossima stagione estiva. Oltre a rendere Canneto più accogliente dovrebbe aumentare la capacità di parcheggio perché sarà possibile prevedere posti macchina a spina di pesce e quindi si moltiplicherà, grosso modo, il numero delle macchine posteggiabili. Cari saluti ed alla prossima Michele Giacomantonio

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 11/08/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi primo piano Portinente Lipari
Vendesi casa via Marina Garibaldi Canneto Lipari Vendesi casa via Marina Garibaldi Canneto Lipari
600.000
Rustico Quattropani isola di Lipari Rustico Quattropani isola di Lipari
490.000
Casa sotto il Castello di Lipari Casa sotto il Castello di Lipari
280.000
Vendesi casa Pianoconte Lipari Vendesi casa Pianoconte Lipari
250.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Pasticciotti alla Compòsta di more by Isabella Libro

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz