Oro nero nel Neolitico: Lipari e l'ossidiana

Oro nero nel Neolitico: Lipari e l'ossidiana


I primi abitanti delle Isole Eolie giunsero a Lipari dalla Sicilia durante il Neolitico Medio, a bordo di rudimentali imbarcazioni; erano prevalentemente agricoltori, pastori e commercianti abili nel lavorare e decorare la ceramica e nell’affilare la selce. Essi stabilirono i loro insediamenti sull’altopiano dell’isola a Castellaro Vecchio e a Zinzolo, zone caratterizzate dalla presenza di terreni fertili e della sorgente di Madoro. Il loro stanziamento era, però, strettamente legato anche ad un altro fattore: la presenza dell'Ossidiana, roccia magmatica effusiva, nera e lucente eruttata dal vulcano del Monte Pelato, che era il materiale più tagliente che l'uomo avesse a disposizione a quei tempi. Nonostante le attività vulcaniche minassero alla tranquilla esistenza degli abitanti, esse formarono a Lipari un’enorme colata di ossidiana che, dall’orlo degli antichi crateri di Monte Pelato e Forgia Vecchia, scendeva fino al mare. Proprio da lì, gli abitanti di Lipari si procuravano l'ossidiana, staccandola a blocchi dalle formazioni vetrose della colata per lavorarla poi nei loro insediamenti, riducendo i blocchi in nuclei regolari dai quali fosse possibile trarre infine lame taglienti. Venne decretato, così, lo straordinario sviluppo della civiltà neolitica dell’arcipelago, con la nascita di villaggi e l’intensificarsi di scambi commerciali via mare. I neolitici iniziarono ad esportare questa roccia non soltanto in Sicilia, ma anche nell’Italia Meridionale e in molti altri luoghi del Mediterraneo, tanto da raggiungere persino le coste della Francia Meridionale e della Dalmazia. Il possesso di questa roccia vitrea dette, per diversi secoli, una posizione commerciale preminente agli abitanti delle Eolie ma, con l’avvento dell’età del rame e con il diffondersi nel Mediterraneo della metallurgia, il commercio dell’ossidiana andò esaurendosi.

di Francesca Zampaglione



Data notizia: 10/12/2014

Tags

Oro nero - Neolitico - Lipari - ossidiana -



Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi attico Lipari
Casa padronale con vigneto Lipari Pianoconte Casa padronale con vigneto Lipari Pianoconte
520.000
Casa semindipendente Santa Margherita Lipari Casa semindipendente Santa Margherita Lipari
310.000
Vendesi casetta eoliana Santa Margherita Lipari Vendesi casetta eoliana Santa Margherita Lipari
85.000
Vendesi attico Lipari Vendesi attico Lipari
280.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Maccheroni al sugo di cernia

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz