Donna muore dopo ricovero. Inchiesta

Donna muore dopo ricovero. Inchiesta Gazzetta del Sud Leonardo Orlando Barcellona- Il sostituto procuratore del ribunale di Barcellona, Francesco Massara, ha ordinato l'autopsia, eseguita ieri nell'obitorio dell'ospedale "Cutroni Zodda" di Barcellona, sulla salma di una donna di Lipari, Antonina Finocchiaro 57 anni, sposata Martello, deceduta in circostanze ancora poco chiare all'ospedale della maggiore isola delel Eolie nella notte tra il 24 e il 25 agosto scorso. La donna era stata ricoverata nel corso della mattinata precedente - il giorno della festa di San Bartolomeo - a seguito di un malore. Il marito e le due figlie della Finocchiaro, hanno presentato una denuncia alla magistratura con la quale, nell'esporre i fatti così come sostengono siano avvenuti, chiedono di conoscere le reali cause che hanno portato all'improvviso decesso della congiunta. Nella vicenda, con l'ipotesi di omicidio colposo in concorso, risultano indagati sei medici dell'ospedale civico di Lipari e del locale posto di guardia medica notturna e festiva, che hanno già ricevuto l'informazione di garanzia come vuole la prassi in questi casi. Si tratta di M. M., M. L. R., B. M., G. D. L., A. A. e A. S.. L'autopsia eseguita dopo le 11 di ieri mattino, è stata affidata al prof. Giuseppe Ragazzi dell'Istituto di medicina legale di Catania il quale avrà 90 giorni di tempo per depositare il referto con i risultati degli esami istologici e ciò al fine di stabilire – così come hanno chiesto i familiari della paziente deceduta – le cause della morte della donna.Dovrà essere valutato anche se i medici hanno applicato, dal momento dell'arrivo in ospedale della paziente, i prescritti protocolli sanitari come sostengono. La paziente, prima di recarsi in ospedale, si era rivolta alla guardia medica di Lipari perché accusava dei malori. Secondo l'esposto, l'unico risultato rilevato è stato il valore della pressione arteriosa che è risultato alto. Alla guardia medica è stato quindi somministrato un farmaco per riportare a livelli normali la pressione. Il medico di guardia, avrebbe poi consigliato di recarsi in ospedale qualora i sintomi del malessere persistessero. Trascorse delle ore e persistendo il malessere, nella mattinata del 24 agosto la donna si è recata al pronto soccorso dell'ospedale di Lipari dove la donna è stata ricoverata in corsia. Nel corso della nottata è deceduta. I familiari, assistiti dall'avv. Francesco Nicosia, hanno nominato come consulente di parte il medico legale Patrizia Napoli. I medici sono invece difesi dagli avv. Teresa Privitera, Alessia Giorgianni, Giuseppe Amendolia e Giuseppe Rizzo e hanno nominato come consulenti, i medici legali Giulio Cardia e Claudio Crinò. Ieri, come dicevamo, l'esame autoptico sulla salma della cinquantasettenne. Bisognerà ora attenderne le risultanze.

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 29/08/2008

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi villa indipendente Acquacalda Lipari
Vendesi casa Capistello Lipari Vendesi casa Capistello Lipari
500.000
Villa indipendente Pianoconte Villa indipendente Pianoconte
350.000
Casa tipica eoliana Montegallina Lipari Casa tipica eoliana Montegallina Lipari
290.000
Vendesi fabbricato San Calogero Lipari Vendesi fabbricato San Calogero Lipari
155.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Dùrci i casa by Tiziana Basile

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz