Nasce il Bio-Distretto delle Isole Eolie, il dodicesimo italiano il primo tutto made in Sicily

Nasce il Bio-Distretto delle Isole Eolie, il dodicesimo italiano il primo tutto made in Sicily

LIPARI - È il dodicesimo in Italia, il primo in Sicilia ed è stato appena costituito. Si tratta del Bio – Distretto Eoliano, nato dall’iniziativa congiunta della Federalberghi Isole Eolie, Associazione Pro Stromboli Onlus, AIAB Sicilia- Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica e l’International Networking of Eco Regions.


Il Bio-distretto è un’imperdibile opportunità per mettere in rete il grande lavoro svolto in precedenza in modo non coordinato da associazioni, amministrazioni pubbliche, operatori agricoli e turistici, dando vita ad un vero e proprio laboratorio permanente di idee ed iniziative ad alto profilo culturale, che punta ad uno sviluppo etico, equo e solidale del territorio, fondato sul modello biologico.
“Gli obiettivi partecipativi del nascente Bio-distretto Eolie – ha dichiarato durante il corso della cerimonia il presidente di AIAB Sicilia, Alfio Furnari - sono quelli di coniugare il sole, il mare e la storia dell’arcipelago con la produzione di ambiente, cibo e cultura per lo sviluppo ecosostenibile che generi una migliore qualità della vita degli abitanti, il mantenimento della straordinaria biodiversità di interesse agricolo e alimentare e la destagionalizzazione del turismo, principale risorsa dell’arcipelago”.


Il presidente del Bio-Distretto Eolie è stato eletto per acclamazione: a Danilo Conti il compito di coordinare una squadra che, oltre ad Aymée Carmoz eletta presidente onorario e Alfio Furnari (Presidente di AIAB Sicilia), vede all’interno del proprio direttivo: Lorenzo Cortese (Agronomo), Vincenzo Cusolito (produttore di Stromboli), Christian Del Bono (Presidente di Federalberghi Eolie e Isole Minori Sicilia), Marcella Di Marca (produttrice di Lipari), Gabriele Famularo (produttore di Lipari), Lucy Iacono (Biologa), Gaetano Merlino (Ing. della General Green Consulting s.r.l.), Francesco Scaldati (produttore di Filicudi) e Giuseppe Ziino (produttore di Lipari). I prossimi compiti del consiglio saranno quelli di elaborare il Piano strategico d’Azione che rappresenta lo strumento principale per la individuazione degli obiettivi del Bio-distretto del prossimo triennio e delle modalità operative e temporali della loro realizzazione.

 

di Rosa Maria Ciulla



Data notizia: 03/09/2016

Tags

Lipari - Eolie - Bio-distretto -



Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi casetta eoliana Santa Margherita Lipari
Vendesi primo piano Portinente Lipari Vendesi primo piano Portinente Lipari
280.000
Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari
250.000
Vendesi casetta eoliana Santa Margherita Lipari Vendesi casetta eoliana Santa Margherita Lipari
85.000
Casetta su due livelli Casetta su due livelli
200.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Involtini di pesce spada

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz