Da ponente e levante...non perdiamoci la lista

Da ponente e levante...non perdiamoci la lista Avviso ai naviganti di Marco Miuccio In arrivo Ponente ed acqua di cielo; il primo, che soffierà nella giornata di giovedì 24 Gennaio, portando sin dalle prime ore del mattino un "telefonato" blocco dei collegamenti, unitamente ad umidità nella tarda serata, che si trasformerà in abbondanti e costanti rovesci temporaleschi nella giornata di venerdì, quando il vento perderà la sua forza, concedendo la ripresa dei trasporti, ma la forzata apertura degli ombrelli, con un fisiologico abbassamento delle temperature percepite. Il fine settimana scorrerà all'insegna della variabilità, senza grosse difficoltà, fino a lunedì sera, quando un fronte di Levante si affaccerà sull'arcipelago, causando un potenziale l'intasamento di Pignataro, scongiurato dalle decine di alaggi delle unità già ricoverate per i rimessaggi invernali, insistendo sulla costa esposta ad Est, come la solita Marina Lunga, che verrà probabilmente invasa da sabbia e pietrisco trasportati in strada dalle onde. Ma staremo a vedere l'evolversi del fronte in arrivo, monitorando eventuali anticipi, compressioni o distensioni delle perturbazioni. In un mercoledì sera, stile la quiete "prima" della tempesta, mi accingo a scrivere, amareggiato e malinconico per l'assenza d'interessanti notizie locali, avendo esaurito le forze e la voglia di trattare di materassi ed affini, osservando con apprensione le notizie internazionali, specchio di un sistema malato, di una crisi galoppante, non solo sei valori bollati, ma anche di quelli morali. Ed il crollo in Borsa del Monte dei Paschi, con la perdita dell'8,43% in una sola seduta, a seguito della scoperta dell'occultamento di documenti ai revisori di Bankitalia, è seconda come notizia solo alla/al cattura/costituirsi di Fabrizio Corona, notizia per cui oggi ho apprezzato un post di Facebook che recitava: "Interessante... Fammelo annotare subito tra le 10 cose di cui non me ne fotte un beneamato c...."!!! L'uscita di scena di Cosentino, a seguito di sicura e cospicua contro partita in valuta pesante, il definirlo "Amico" di Rubber Man (Uomo di Gomma) che insiste in una sovra esposizione mediatica che punta ad infessìre i già "sfastidiàti" elettori che, finiranno col credere a quella marea irrefrenabile ed incontenibile di scorrettezze... no... no... chiamiamo le cose col loro nome... di Minchiate, che continua a sciorinàre nei suoi interventi televisivi, redivivo Re incontrastato dei salotti e dei Talk Show. Le notizie in ambito locale e Regionale... con il grandissimo Massimo "Pier Capponi" Lo Schiavo che fa sentire il forte e deciso rintocco delle sue campane, a fronte della sordità degli organi dirigenti di Enti che credono che la Spending Review sia la solita gara ai tagli in periferia, indipendentemente dalle necessità e/o particolari esigenze di un territorio, sui generis per morfologia ed incopevole isolamento, nel quale, all'occorrenza, non sarebbe possibile inviare un mezzo sul posto, qualora questo fosse stato rimosso nel nome della razionalizzazione dei costi! La notizia della "deviazione" dei fondi del più grande ed inutile Eco-mostro della storia Italiana, con la migrazione di una folle idea di "Ponte" in una razionalizzazione della realizzazione di Infrastrutture utili alla nostra Regione, con la garanzia di Governo, Regionale e Locale, che sapranno considerare necessarie opere tra le quali figura il Nostro Porto Commerciale, con la speranza che si pensi al bene comune e non all'interesse di pochi "non eletti"!!! Ed a proposito di non eletti, di eleggibili e/o di candidati... Il titolo "Non perdiamoci di Lista" è mutuato da una striscia dell'interessantissima trasmissione "Agorà", in onda alle 08.30 sulla Rai 3, in cui il Conduttore, il giornalista Vianello, ex "Mi manda Rai Tre", stamattina ha analizzato, con in Studio, tra gli altri, i Direttori Corradino Mineo e Buttafuoco, la totale assenza di Sovranità Politica del nostro paese. Un paese che è costretto ad acquistare gli "Euro Fighters", per obblighi contrattuali Nato... Un paese che è costretto ad impiantare, con particolare riferimento alla Sicilia, un salubremente dannoso sistema Radar Americano come il MUOS, nella zona di Niscemi, fortunatamente bloccato da una vera e propria crociata dei paesani e di Crocetta, uomo che mantiene le sue promesse... Un paese che è costretto a non spendere, con particolare riferimento a Lipari, i denari sapientemente e virtuosamente incassati, in plus valore di cassa dei oltre 1 milione di Euro, intoccabile per colpa del famigerato Patto di Stabilità... Un paese che si vede imporre la candidatura Calabrese di Scilipoti per saldo di un cambialone staccato tempo addietro... Un paese... e mi fermo perchè se no continuate a dire che sono prolisso... Questo paese ha decisamente perso la propria Sovranità Politica, nel nome di un'Europa che, fatta così, non piace proprio a Nessuno! Li voteremo... ancora una volta... perchè non si ha il coraggio e le palle di affrontarli con un voto di protesta... perchè meglio la solita combriccola di mangiafranchi che un salto nel buio con personaggi totalmente estranei alla vecchia classe politica... L'importante è essere candidati, facendo ancora parte del gruppo degli Amici degli Amici, che alla fine sono peggio degli Amici ... e quindi, ci sta proprio bene... Votiamo si... e "Non perdiamoci di Lista"!!!

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 24/01/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Appartamento piazza Marina Corta Lipari
Casa Porto delle Genti Lipari Casa Porto delle Genti Lipari
250.000
Vendesi casa Pianoconte Lipari Vendesi casa Pianoconte Lipari
250.000
Vendesi villa antica Lipari Vendesi villa antica Lipari
520.000
Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato Acquacalda Lipari
250.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Scorfano in Guazzètto (al forno) by Marco Miuccio

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz