Salina è di musica e di moda

Salina è di musica e di moda MESSINA - 15 film, 70 ospiti fra registi, attori, scrittori, cantanti, musicisti, 12 modelle, 3 concorsi: questi i numeri di MareFestival, che ha chiuso la II edizione con un bilancio felice per l'isola di Salina, riempita di musica, cinema, moda e soprattutto turisti. E' Ketty Ragno la vincitrice del concorso canoro, in partnership con "Casa Sanremo" e Cristina Di Siero Miss MareFestival, che sarà testimonial del progetto Messina a Sanremo nel febbraio 2014. La prima si esibirà nel salotto esclusivo della cittadina ligure allestito al Palafiori, a pochi passi dall'Ariston, dove giornalisti, discografici, addetti ai lavori e artisti festivalieri si ritrovano per momenti d'intrattenimento ed eventi collaterali: una vetrina mediatica prestigiosa, promossa dal Gruppo Eventi, presieduto da Vincenzo Russolillo. A premiare la concorrente Giuseppe Contarini, rappresentante per la Sicilia del consorzio, che ospiterà anche nella prossima edizione un'iniziativa "made in Messina" organizzata dall'associazione Prima Sicilia, in collaborazione con la Camera di Commercio. A mettere la corona di Reginetta di bellezza alla modella più votata, la Miss Mondo Italia Jessica Bellinghieri, madrina della kermesse promossa dal direttore artistico Massimiliano Cavaleri e da Francesco Cappello e Patrizia Casale. Durante la sfilata, la premiazione di Annamaria Spina, fra i protagonisti di "Baci Salati", commedia corale di Antonio Zappalà in uscita nelle sale in autunno e in anteprima nazionale per MareFestival: ambientato negli anni '60 mescola storie, equivoci, fraintendimenti di personaggi interpretati da Sandra Milo, Giusy Buscemi, Clayton Norcross (Thorne Forrester di Beautiful), Monica Scattini, Angelo Russo, ecc. La Spina ha ricevuto il MareFestival 2013, realizzato da Costa Gioielli, e parlato del suo impegno nel sociale: la proposta di una legge per rendere più severe le pene dei reati contro la donna (femminicidio, stlaking, violenza, percosse). Premiati alcuni imprenditori salinoti: i giovani Pietro Bucca e Dario Zucchini di Salinando, uno dei portali più seguiti delle Eolie, e Carolina Ravesi dell'omonimo Hotel, una "chicca" nel Comune di Malfa. La piazza di Santa Marina si è animata con la musica del gruppo No Stop Music, composto da Carmen Naselli (voce), Gabriele Papalia (voce e chitarra), Marco Briguglio (tastiere) e Roberto Di Marco (batteria), che hanno spaziato dal pop al rock, dalla leggera al blues; in apertura, Nero Zero, interprete di Renato Zero, che ha divertito il pubblico per l'incredibile somiglianza col noto cantautore e per l'originalità nel cimentarsi in grandi successi come Mi vendo, Il triangolo no, ecc. Spazio alla solidarietà con il Centro Clinico Nemo Sud, eccellenza a Messina per le malattie neuro-muscolari: il direttore, prof. Giuseppe Vita, ha parlato del primo anno di attività: un video di com'è adesso preceduto dallo spot con Maria Grazia Cucinotta, girato quando ancora il padiglione B del Policlinico aveva lavori in corso propedeutici per la realizzazione della struttura. Cavaleri ha annunciato le nuove date accanto al sindaco Massimo Lo Schiavo, particolarmente felice di aver patrocinato la manifestazione insieme con Ministero dell'Ambiente, ARS, Camera di Commercio di Messina: 1-5 agosto '14. Intanto a settembre "MareFestival Il Film": un'ora che riassume i momenti più belli filmati da Antonio Grasso di Karamella, già su You Tube: dal Massimo Troisi Day con la Cucinotta e Nicolas Vaporidis ai party by night al Portobello Lounge Bar, Rapanui, Club Halgoduria. A proposito del diverbio tra Comuni sull'intitolazione di Troisi, riportiamo la dichiarazione su Facebook del sindaco di Santa Marina Salina Massimo Lo Schiavo, che precisa: "L'idea, subito accolta dalla mia amministrazione, è di Cavaleri, dopo che per 19 anni non si è fatto nulla per ricordarlo. Con il collega Salvatore Longhitano (sindaco di Malfa) non c'è mai stata nessuna guerra. E' una polemica alimentata dai giornali, che hanno scritto molte inesattezze: in primis, che l'assessore Clara Rametta, qualche settimana prima del Festival, avrebbe parlato con me di un presunto festeggiamento del ventennale nel 2014, cosa non veritiera dato che Mare Festival era programmato già da tre mesi con tanto di delibera di giunta per intitolare la strada, approvazione del progetto della scultura da parte di vari enti e conferenza stampa alla Camera di Commercio. L'articolo apparso sul Corriere della Sera online sembra uno spot per l'hotel Signum, di cui è proprietaria la Rametta, e la scelta di far alloggiare lì l'attrice è stata dell'organizzazione festivaliera. Inoltre in nessun comunicato si è mai detto che la bici dell'installazione è l'originale, ma una simile. Per quanto riguarda infine il paventato imbarazzo della Cucinotta: è rimasta entusiasta della manifestazione, particolarmente emozionante. In segno di gratitudine ha firmato l'Albo d'Oro del nostro Comune con una dedica speciale".

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 08/08/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Appartamento vista mare Acquacalda Lipari
Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari Vendesi fabbricato vista mare Acquacalda Lipari
250.000
Vendesi casa Pirrera Lipari Vendesi casa Pirrera Lipari
130.000
Villetta Tipica S. Margherita Lipari Villetta Tipica S. Margherita Lipari
155.000
Immobile vista mare Immobile vista mare
530.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Pàccheri al Ragù di Triglia by Marco Miuccio

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz