SalinaDocFest, Festival del documentario

Salina- Il SalinaDocFest, ideato e diretto da Giovanna Taviani, è un festival del documentario di lungo o cortometraggio, alla sua prima edizione. Tra gli eventi speciali, segnaliamo la proiezione del documentario "Dall'altra parte del cancello" di Simone Cristicchi e Alberto Puliafito, che domenica 23 settembre parteciperanno alla serata conclusiva condotta da Lello Arena. In questa occasione, un Comitato d'Onore, composto da Paolo e Vittorio Taviani, dal prof. Romano Luperini e da Giorgio e Mario Palumbo consegnerà il Premio speciale “Dal testo allo schermo” allo scrittore Roberto Saviano. Nel corso della serata sarà assegnato anche il Premio SalinaDocFest al miglior documentario per la sezione "Il mio paese" - 1° concorso internazionale per 9 documentari selezionati in area mediterranea. Un tema di zavattiniana memoria scelto per sottolineare quanto sia forte e spesso disattesa, soprattutto nelle nuove generazioni, l'esigenza di individuare un tessuto sociale e culturale collettivo in cui riconoscersi. La giuria è presieduta dal prof. Bruno Torri (Presidente del SNCCI) e composta da Marco Bertozzi (documentarista e teorico del genere), Alberto Crespi (critico cinematografico), Giancarlo Licata (direttore di TG3 Mediterraneo) e Pasquale Scimeca (regista). I titoli in concorso e il programma dettagliato saranno annunciati nella conferenza stampa nazionale che si terrà venerdì 14 settembre (ore 12.00) presso la Casa del Cinema di Roma.Patrimonio dell’Unesco, Salina è il centro delle Isole Eolie, set naturale di film memorabili come Stromboli, L'avventura, Vulcano, Kaos, Il Postino, Caro diario e illustri protagoniste della storia del cinema italiano dalla fine degli anni Quaranta, quando Alliata, Maraini e Moncada fondavano la Panaria Film, antica casa di produzione indirizzata soprattutto al documentario. Il SalinaDocFest, dedicato interamente al "cinema della realtà", vuole dare un nuovo contributo a questa tradizione, privilegiando quelle opere che, a partire dalla documentazione del reale, sappiano reinventarlo e trasfigurarlo in modo narrativo. L'importanza dello scambio culturale tra le diverse sponde del Mediterraneo, centro tematico del festival, è sottolineata anche attraverso la proposta di un itinerario teatrale, musicale ed eno-gastronomico. Completano il programma del festival le seguenti sezioni: Documentiamoci, tre serate rivolte al pubblico isolano che dal 18 al 20 settembre visionerà, voterà e premierà il miglior documentario tra una ventina di opere scelte tra le più significative del cinema moderno. Reperti di memoria, proiezione di documentari di grandi nomi del cinema italiano e straniero (da Rossellini a Ivens, da De Seta a Visconti). Finestra sul presente, proiezione di documentari di giovani registi già affermati nel panorama del cinema italiano (da Vincenzo Marra ad Agostino Ferrente), seguita da un incontro tra pubblico e autori. INFO: www.salinadocfest.org

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 06/09/2007

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi villa Annunziata Lipari
Vendesi attico Lipari Vendesi attico Lipari
280.000
Casetta su due livelli Casetta su due livelli
200.000
Vendesi primo piano Portinente Lipari Vendesi primo piano Portinente Lipari
280.000
Palazzina centro Lipari Palazzina centro Lipari
220.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Involtini di pesce spada

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult