Francesco Ziino, il " Sacrista" di Lipari

Idearadiome.com LIPARI – E’ il più giovane sacrista della provincia di Messina,Francesco Ziino 26 anni, nell’era dell’eterogeneità dei lavori legati alla tecnologia, ha scelto uno dei mestieri più antichi. Ha iniziato la sua carriera a 7 anni come chierichetto ed una volta conseguito il diploma di ragioniere è stato assunto dalla Curia Messinese come Sacrista del culto della Cattedrale e di altre 8 chiese del centro storico di Lipari, succedendo dopo circa 70 anni alla famiglia Pastore. Donna Angelina è stata la sua maestra, grazie a lei ha imparato ad organizzare le grandi celebrazioni eucaristiche,a “vestire” S.Bartolo ed a preparare i sepolcri. Un mestiere antico quanto pesante e di grande responsabilità. Non si tratta solo di aprire e chiudere i luoghi di culto ma anche organizzare la pulizia di grandi ambienti, e poi lucidare l’argento ,sistemare gli addobbi , lavare e stirare le tovaglie copri altare e i paramenti eucaristici ed inoltre vigilare su i tesori delle chiese e sull’immenso patrimonio che queste custodiscono. Ore ed ore di lavoro, alle volte prettamente femminile, che sono spesso rinuncia a divertimenti, io amo il mio lavoro -dice Francesco- ed ho accettato i sacrifici che ne comporta. Per don Gaetano Sardella la sua presenza è indispensabile, il suo impegno e la sua devozione sono insostituibili .Grazie a lui sono stati rispolverati vecchi paramenti e vecchie usanze come il camice rosso da cerimoniere che, viene indossato durante le processioni di S.Bartolo e poi i cuori votivi del Santo patrono che lucidati dono stati sistemati nei velieri diventando un importante arredo per la “varetta”. Nonostante la sua giovane età Francesco è un libro aperto non si può non interrogarlo e non sapere particolari notizie sulla storia delle chiese e sulla vita ecclesiale dell’isola e le tradizioni popolari nonché detti ed avvenimenti che fanno la storia dell’isola. Francesco è ormai diventato un personaggio, la sua simpatia poi attira i turisti che visitano i luoghi sacri ma chiunque si reca in chiesa per qualsiasi richiesta o informazione chiede di lui. Come mai hai scelto di fare questo lavoro? Lipari non offre molto e poi io in chiesa ci sono cresciuto, non è un lavoro facile ma mi da soddisfazioni nonostante alcune volte è veramente pesante correre da un capo all’altro del paese . Riesci a trovare tempo per te stesso? Non sempre ,qualche volta vado a cena fuori con gli amici ed in estate mi concedo una passeggiata ma non riesco ad andare a mare. Mariangela Pastore

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 27/09/2009

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Villa Quattrocchi Lipari
Villetta Tipica S. Margherita Lipari Villetta Tipica S. Margherita Lipari
155.000
Vendesi primo piano Portinente Lipari Vendesi primo piano Portinente Lipari
280.000
Vendesi attico Lipari Vendesi attico Lipari
280.000
Vendesi casetta eoliana Santa Margherita Lipari Vendesi casetta eoliana Santa Margherita Lipari
85.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Gnocchi rucola e cozze by Gianfranco Taranto

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz