Bit,Giorgianni: "affluenza in calo ma soddisfatto"

Bit,Giorgianni: "affluenza in calo ma soddisfatto" Lipari- “ Non è vero che mancavano i giornalisti alla conferenza stampa. Di certo ce ne potevano essere di più ma io stesso ho preso contatti con cinque vostri colleghi e due televisioni della piattaforma Sky per dei servizi speciali alle Eolie”. Il sindaco di Lipari, Marco Giorgianni, reduce dalla visita lampo alla Borsa internazionale del Turismo rispedisce le critiche al mittente. Cioè agli stessi liparesi che lavorano tra Milano e Torino come Daniele Corrieri e Angelo Sidoti che, recatisi alla Bit per valutare l’organizzazione dello stand, non sono stati teneri nei loro “reportage” con tanto di fotografie, sui siti web isolani. Sotto accusa da parte degli scomodi visitatori il bando per lo stand e l’organizzazione della stessa area espositiva, la conferenza stampa senza giornalisti, la brochure sulle Eolie realizzata solo in italiano e il mancato coinvolgimento dei sindaci di Salina. Unica nota di merito, ma ovviamente del tutto ironica, la presenza dei dolci tipici eoliani. “ Sono soddisfatto- ha dichiarato il primo cittadino- perchè l’affluenza al nostro stand è stata buona , nonostante il calo generale. L’Amministrazione teneva ad iniziare un percorso per la promozione delle nostre isole. Insieme al dirigente del servizio Turismo, Francesco Subba, venuto a Milano in tale veste- ha precisato il Sindaco- si valuterà se sarà opportuno continuare a pubblicizzare il nostro arcipelago a Milano o altrove e con quali modalità”. A proposito delle presenze istituzionali Giorgianni ha sottolineato che lui stesso ha raggiunto Milano per partecipare esclusivamente alla conferenza stampa imbarcandosi sul primo volo disponibile nel pomeriggio. “Detto del dirigente Subba – ha aggiunto il primo cittadino- l’assessore al turismo Federica Masin ha partecipato a proprie spese e abbiamo chiesto al solo presidente del Consiglio, Adolfo Sabatini di restare qualche giorno in più in rappresentanza dell’ente”. Il sindaco ha puntualizzato di non aver annunciato nessun collegamento diretto in aliscafo Reggio Calabria- Lipari. “ In conferenza stampa- ha chiarito- ad una domanda specifica sui i collegamenti marittimi il presidente di Federalberghi, Cristian Del Bono, ha detto soltanto che l’assenza della linea diretta estiva con Reggio ci ha fatto perdere un aeroporto molto importante per noi come quello dello Stretto”. Infine le polemiche sul ticket di sbarco fino a 5 euro. “ E’ ancora una proposta che puntiamo a far diventare legge. La pagheranno soltanto i turisti delle motonavi per minicrociera che d’estate a migliaia al giorno invadono le nostre isole”. Va ricordato che alla Bit , Federalberghi Eolie ha presentato l’offerta “raggunge le Eolie è più facile e costa meno” che prevede il transfert gratuito dall’aeroporto di Catania, aliscafo compreso, per chi prenoterà direttamente con gli hotel per non meno di quattro giorni. .

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 16/02/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Vendesi secondo piano Canneto Lipari
Casa indipendente Pianoconte Casa indipendente Pianoconte
880.000
Casa semindipendente Santa Margherita Lipari Casa semindipendente Santa Margherita Lipari
310.000
Vendesi fabbricato San Calogero Lipari Vendesi fabbricato San Calogero Lipari
155.000
Villetta Tipica S. Margherita Lipari Villetta Tipica S. Margherita Lipari
155.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Gnocchi rucola e cozze by Gianfranco Taranto

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz