Salina, in ricordo di Graziella Crisà

Salina, in ricordo di Graziella Crisà SALINA – Sono trascorsi sei anni dalla prematura scomparsa di Graziella Crisà, che è stata la preziosa collaboratrice e compagna di vita di Antonio Brundu, ideatore e promotore della Biblioteca Comunale di Malfa ed, entrambi, organizzatori delle iniziative culturali annuali della medesima Biblioteca che, dal 1995, ha avuto un notevole sviluppo ed una crescita graduale. La comunità eoliana, (sia nelle isole che in Australia) come quella milazzese, mantengono vivo, con particolare affetto e profonda stima, il ricordo di Graziella, che ha lasciato un grande vuoto nell’animo dei suoi cari e dei numerosi amici e conoscenti, dai quali era apprezzata per il suo atteggiamento solare e gioioso e per il suo carattere aperto ed espansivo. Oggi, 28 febbraio 2013, è il giorno del suo compleanno(56 anni) e domenica scorsa, nel Santuario della Madonna del Terzito di Valdichiesa, P. Alessandro Lo Nardo ha ricordato l’anniversario del suo transito da questa vita terrena. Così la ricorda, con queste espressioni calorose e con pennellate che ci riportano indietro nel tempo, la scrittrice Paolina Campo, che oggi vive a Catania e spesso ritorna nelle Eolie:“Voce squillante, sorriso coinvolgente, sguardo vivace:questo ricorderò sempre di Graziella. Siamo state bambine insieme e ci è capitato di giocare e collaborare alla vita operosa di un paese dove, insieme, si andava a raccogliere i capperi, insieme si trascorrevano i lunghi inverni ad imparare a lavorare ai ferri o a preparare dolci e biscotti nelle case di signore esperte le quali, con pazienza, coinvolgevano noi ancora piccole, ma già con tanta voglia di fare e di apprendere. Ciao “formichina operosa”,che il ricordo della tua vitalità e del tuo amore sia sempre fonte di orgoglio per la tua cara figlia Viviana”. ” In Biblioteca- afferma Antonio Brundu- accoglieva la gente con un sorriso ed intavolava discussioni articolate e coinvolgenti con le persone, specie quelle provenienti dall’Australia, dove Graziella ha parenti ed amici. Prediligeva le cose semplici, come andare a raccogliere la verdura nei prati o a cercare le pietre di mare più belle e più colorate sulla spiaggia o sulle sponde di un torrente. Mi piace tratteggiare il carattere di Graziella con parole semplici e delicate: affettuosa, amorevole, grande senso dell’amicizia, schietta, vivace e dotata di una intelligenza arguta. Era molto sensibile alle problematiche ambientali e conoscitrice dell’animo umano. Una cosa è certa: la sua presenza si avverte sempre, specialmente nei meandri della propria esistenza e nel fulcro del proprio animo, che conducono nei sentimenti più profondi e nei valori più alti della dimensione umana e spirituale”.

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 28/02/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Appartamento piazza Marina Corta Lipari
Casa Porto delle Genti Lipari Casa Porto delle Genti Lipari
250.000
Rudere sul mare con progetto Rudere sul mare con progetto
300.000
Casa eoliana San Leonardo Lipari Casa eoliana San Leonardo Lipari
170.000
Vendesi rudere panoramico Quattropani Lipari Vendesi rudere panoramico Quattropani Lipari
45.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Zuppa di pesce

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz