Ztl , i suggerimenti de "La Sinistra"

Ztl , i suggerimenti de "La Sinistra" Riceviamo da "La Sinistra" e pubblichiamo: Oggetto: lettera aperta all’amministrazione su ZTL e attenuazione dei disagi per l’accesso agli uffici comunali. Come certamente è noto, la Sinistra condivide pienamente la definizione di una Zona a Traffico Limitato nel centro storico urbano di Lipari; lo ha sostenuto nel proprio programma, proponendo che tale misura sia addirittura estesa all’intero arco dell’anno per un reale miglioramento degli standard di qualità della vita nel nostro paese; è pertanto evidente che non si possa non esprimere apprezzamento all’amministrazione per la decisione di emettere la nuova ordinanza che, pur se fin troppo lungamente meditata, finalmente intende regolamentare traffico e accesso veicolare nel corso della stagione estiva. A nostro avviso, tuttavia, andrebbero introdotte piccole ma sostanziali modifiche e pianificati alcuni interventi. In primo luogo, poiché la maggior parte degli uffici comunali frequentati dagli utenti ha sede nel palazzo municipale di Piazza Mazzini ed è aperta al pubblico prevalentemente la mattina, sarebbe necessario estendere il servizio di navetta messo a disposizione dal Comune con le auto elettriche alle ore mattutine; in alternativa, sarebbe indispensabile concordare con la Ditta Urso un diverso percorso dei bus che attraversano il centro urbano, preveda una deviazione in Via XXIV Maggio e una fermata a Piazza Mazzini, ovviamente a un prezzo realmente popolare (considerando la brevità della tratta). In secondo luogo desideriamo evidenziare il cronico problema di Piazza Ugo di Sant’Onofrio (Marina Corta) dove, a dispetto di qualsiasi ordinanza, perdura l’accesso selvaggio da parte di moto e autoveicoli, a qualsiasi ora del giorno e della notte. Comprendiamo che le unità della Polizia Municipale possano essere gravate da molteplici impegni, ma è evidente che soltanto attraverso il loro dispiegamento sistematico, se non costante quanto meno periodico, sia possibile contenere questa inossidabile forma di malcostume. È superfluo sottolineare come Marina Corta, al pari del Corso, rappresenti un luogo cruciale dove l’isola si gioca la propria presentabilità e il proprio decoro; non si comprende dunque perché lo stesso sistema utilizzato per bloccare l’accesso nelle ore di isola pedonale all’inizio di Via Vittorio Emanuele, o permanentemente in Via Garibaldi – ovvero la transenna infierita direttamente nella pavimentazione urbana – non possa essere introdotto anche in Via Roma, allo scopo di limitare l’ingresso ai soli mezzi autorizzati. Coordinamento de La Sinistra

a cura di Peppe Paino

Data notizia: 21/06/2013

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Casa semindipendente Santa Margherita Lipari
Vendesi rudere panoramico Quattropani Lipari Vendesi rudere panoramico Quattropani Lipari
45.000
Casa padronale con vigneto Lipari Pianoconte Casa padronale con vigneto Lipari Pianoconte
600.000
Vendesi fabbricato San Calogero Lipari Vendesi fabbricato San Calogero Lipari
155.000
Vendesi villa Cappero Lipari Vendesi villa Cappero Lipari
790.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Frittelle di Fiori di Zucca by Anita Scimone

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #liparibiz