Le campane disturbano il riposo notturno

Le campane disturbano il riposo notturno Lipari- Vietato dormire di notte nel centro di Lipari e non solo per la musica da piano bar. Non lo ha disposto il Sindaco, e ci mancherebbe pure. Ma il comune c'entra, seppur indirettamente, eccome. Sotto accusa, infatti, il suono che con il passare delle ore diventa frastuono diffuso dalle campane dell'orologio civico situato nella cattedrale del castello. Il fatidico rintocco che non fa chiuder occhio, pensate, si ripete ogni quarto d'ora e ogni ora disturbando, praticamente di continuo il riposo notturno di chi vive sotto le mura dell'antico maniero e nei vicoli del centro storico isolano. Non si fà in tempo ad addormentarsi che le campane danno la sveglia. Il tutto ovviamente tra le inferocite proteste ed imprecazioni di chi la mattina deve alzarsi anche e soprattutto all'alba per ricominciare un'altra giornata di lavoro ma anche di chi purtroppo non versa in buone condizioni di salute e che risulta ancor più danneggiato. Un cittadino, Bartolo Mandarano, a nome degli abitanti dei vicoli Sparviero, Peloro, Salso, Himera e via Maurolico si è anche rivolto, con una lettera al nostro giornale, erroneamente al parroco Mons. Gaetano Sardella invitandolo ad avere un pò di riguardo per la gente che la mattina deve recarsi al lavoro. Ma don Gaetano non c'entra. E il comune che deve intervenire perchè quell'orologio che ogni quarto e ogni ora aziona i rintocchi delle campane rientra tra le competenze dell'ente. Lo conferma pure il sacrestano Francesco Ziino che tiene a sottolineare come ormai questo sistema viene attuato sin dal 1996, da quando cioè l'amministrazione Giacomantonio, dopo oltre 40 anni di silenzio notturno, decise di lasciare la carica a corda per affidarsi ai moderni sistemi di elettrificazione per scandire il passare del tempo anche di notte. Stranamente tutte le proteste si registrano quest'anno, in una stagione probabilmente più calda delle altre e non solo a livello meteorologico, che costringe molti residenti del centro sprovvisti di aria condizionata a mettersi a letto con porte e finestre aperte nella speranza di poter abbandonatrsi serenamente tra le braccia di morfeo. E invece no. Voi vedere adesso che dopo gli strumenti musicali nei bar del centro vanno a mettere i sigilli pure alle campane?

, a cura di Peppe Paino

Data notizia: 05/09/2008

Condividi questo articolo

 


Potrebbero interessarti...



Vetrina immobiliare

Immobile vista mare Canneto
Villa indipendente Pianoconte Villa indipendente Pianoconte
350.000
Casa eoliana con terreno Quattropani Lipari Casa eoliana con terreno Quattropani Lipari
250.000
Casa Quattrocchi Pianoconte Lipari Casa Quattrocchi Pianoconte Lipari
280.000
Vendesi primo piano Portinente Lipari Vendesi primo piano Portinente Lipari
280.000

Notizie e interviste dalla Capitale

dalla nostra Daniela Bruzzone

Le ricette

Carciofi ripieni

Dalle nostre ricette ingredienti per 4 persone... scoprile!

Eolie Islands

Instagram #vulcanoconsult